25 Gennaio 2023

Arezzo, devoluta in beneficenza la multa a Pattarello

Il classe '99 ha rimediato un'espulsione che lo terrà fuori per due turni

Ha strappato di certo un sorriso la decisione dell’Arezzo che, come ha specificato lo stesso club, ha deciso di devolvere in beneficenza la multa di Emiliano Pattarello. Ecco come sono andate le cose.

Arezzo 55

Arezzo, la multa a Pattarello

Nel corso dell’ultimo turno del girone E di Serie D, l’Arezzo ha affrontato la Sangiovannese. La sfida, conclusasi sul punteggio di parità, ha visto l’espulsione di Emiliano Pattarello. L’intervento di gioco, che ha ì lasciato l’Arezzo in 10, è costato alla punta classe ‘99 ben due turni di squalifica.

La società quindi, al termine di un confronto con il calciatore stesso (che, come specificato nel comunicato, si è scusato con lo staff tecnico e con i compagni di squadra), ha deciso di multare il calciatore trattenendo una parte del rimborso del mese di gennaio. Tale somma sarà devoluta in beneficenza ad un’associazione cittadina che si occupa di minori.

Arezzo Indiani
Fonte Foto: pagina Facebook Arezzo

Arezzo, il comunicato del club

Di seguito il comunicato del club. “Una multa da devolvere in beneficenza. È questa la sanzione decisa dalla Società Sportiva Arezzo nei confronti di Emiliano Pattarello, dopo l’espulsione nella partita casalinga contro la Sangiovannese che costerà due turni di squalifica al calciatore. La proprietà e i dirigenti del club amaranto al termine di un confronto con il calciatore – che ha espresso le proprie scuse anche allo staff tecnico e ai compagni di squadra – per chiarire quanto accaduto in campo, hanno convenuto di sottolineare la necessità di evitare tali comportamenti e reazioni, al fine di non compromettere il cammino e il rendimento della squadra in campionato”.

“La Società Sportiva Arezzo ha quindi deciso di multare il calciatore trattenendo una parte del rimborso relativo al mese di gennaio. Tale somma, di comune accordo con Pattarello, sarà devoluta in beneficenza ad una associazione cittadina che si occupa di minori“.