13 Dicembre 2023

Improvviso malore: muore un giovane giocatore in Friuli

Il capitano 25enne giocava in Prima Categoria

malore muore giocatore

Un malore improvviso ha colpito a morte un giovane giocatore di una squadra dilettantistica. Si tratta di Mattia Miano, capitano del San Daniele in Prima Categoria Friuli Venezia-Giulia. Il ragazzo aveva solo 25 anni ed era un geometra di Ciconicco di Fagagna.

Comunità friulana sotto shock dopo questa tragedia, avvenuta il 12 dicembre. Il giovane calciatore non si è presentato a un appuntamento lavorativo e aveva destato preoccupazione tra i colleghi. E’ stato trovato morto nella sua camera da letto.

Muore giocatore in Friuli, il comunicato della società

Mattia Miano del San Daniele è morto in seguito a un malore il 12 dicembre. La società di Prima Categoria ha emesso un comunicato in ricordo del giovane giocatore di 25 anni:

Mattia, noto per la sua precisione e puntualità, avrebbe dovuto partecipare a un appuntamento di lavoro cruciale per il suo percorso professionale. La sua assenza ha destato preoccupazione tra i colleghi, spingendo un collaboratore a recarsi a casa del giovane insieme al padre. La tragica scoperta nella camera da letto ha sconvolto la vita di chiunque lo conoscesse.

Malore muore giocatore dilettantistico

Oltre alla sua carriera di geometra, Mattia era una figura centrale nella comunità sportiva locale. Il San Daniele Calcio, squadra di cui era il capitano, ha perso non solo un giocatore, ma un leader appassionato e determinato. I compagni di squadra si uniscono al dolore della famiglia e degli amici, ricordando Mattia come un punto di riferimento sia in campo che nella vita di tutti i giorni”.