12 Dicembre 2023

U19, arbitro aggredito e ricoverato per tumefazione al rene

Il Presidente del CR Sicila, Sandro Morgana: "Episodio vergognoso e indegno. LND vicina al ragazzo"

Ha dell’incredibile ciò che è accaduto nel corso di una partita tra ragazzi della Juniores: l’arbitro che stava dirigendo la sfida tra Mascalucia San Pio X e Gravina (terminata 3-2 per i padroni di casa) è stato aggredito e ricoverato per tumefazione al rene. A tale proposito è intervenuto il Presidente del CR Sicila, Sandro Morgana, definendo l’episodio: “Vergognoso e indegno”.

Juniores, arbitro aggredito. Morgana: “LND vicina al ragazzo”

Di seguito l’intervento di Sandro Morgana. La LND esprime la sua solidarietà nei confronti dell’arbitro: “LND Sicilia vicina al giovane arbitro malmenato a Mascalucia”. Le parole di Morgana: “Quello che è successo a Mascalucia lunedì scorso è un episodio vergognoso e indegno, la LND Sicilia è vicina al giovane arbitro malmenato al termine della partita”.

Come comitato siamo impegnati a 360 gradi nel contrasto a questi episodi di violenza che non devono e possono appartenere al mondo dello sport. Ringrazio il movimento arbitrale e sono vicino agli arbitri”.

Maxi squalifica quattro anni

“Invito tutti ad abbassare i toni”

Così il presidente del CR Sicilia, Sandro Morgana, in merito all’ultimo episodio di violenza registratosi a Mascalucia. “Il nostro Comitato regionale – aggiunge il presidente Morgana – da anni si batte per fronteggiare il fenomeno della violenza sui campi”.

lnd

Abbiamo anche ideato il progetto ‘Uniti contro la violenza’ per costruire un calcio migliore. Invito tutti ad abbassare i toni e a ritornare a confronti leali e corretti. Ovviamente qualsiasi iniziativa tendente ad aggravare le pene nei confronti dei violenti ci trova d’accordo”.