19 Febbraio 2024

Malore in campo per un giovane atleta U14, il club ringrazia gli avversari

Il comunicato: "Il tempestivo intervento ha scongiurato peggiori conseguenze all'atleta"

Malore

Solo un grande spavento, per fortuna, quanto accaduto in occasione di una gara U14 regionale giocata nel weekend. Un giovane calciatore della SSD Riano Calcio, infatti, si è momentaneamente accasciato in campo a causa di un malore improvviso.

Malore

Grazie alle cure tempestive della società di casa, ovvero l’Athletic Soccer Academy, il ragazzo è fuori pericolo. Dopo attimi di tensione, dunque, tutto è andato a finire nel migliore dei modi. Il club ospitato ha voluto ringraziare ogni componente della Soccer Academy in una nota.

Il comunicato del club dopo il malore

La SSD Riano Calcio ringrazia la Società Athletic Soccer Academy e il Direttore Generale – mister della categoria Regionali U14 Fabio Leonardo, per l’assistenza e le cure prestate al nostro calciatore che ha accusato un malore. Un ringraziamento particolare va alla Sig.ra Laura Barcella che con il suo tempestivo intervento ha scongiurato peggiori conseguenze all’atleta.

malore

Poche righe, il necessario per un intervento che deve diventare la normalità e che esalta valori che vanno ben oltre quelli meramente sportivi. Importante sottolineare quanto sia fondamentale che ogni struttura sportiva sia dotata di dispositivi salva vita come defibrillatori, necessari in caso di emergenze come queste.

La gara e la stagione delle due squadre

Una gara scoppiettante che termina 2-2 grazie alle reti di Stan e Temperini per i padroni di casa e Manca e Teglio per gli ospiti. Girone B dei Giovanissimi Regionali U14 Lazio che è guidato dal Circolo Canottieri Roma a 45 punti. Riano distante 13 punti dalla capolista, addirittura 14 i punti che separano Riano e Athletic Academy. Una gara quindi modesta e di metà classifica, condizionata per sempre dal grande spavento in campo e sulle tribune. Una tragedia scongiurata, grazie al grande impegno, base di valori sportivi e umani necessari non solo nello sport.

Malore