12 Luglio 2022

Livorno, il nuovo allenatore è Lorenzo Collacchioni

L'ex difensore della Pistoiese sarà la nuova guida degli amaranto

Livorno

Il Livorno, dopo la beffa nei playoff nazionali contro il Pomezia, è pronto a ritornare all’assalto della promozione in Serie D. La cocente eliminazione nel turno finale contro i laziali ha lasciato l’amaro in bocca in società e tanta delusione tra i tifosi. Adesso è tempo di programmare la prossima stagione.

Dopo i primi colpi annunciati nelle ultime ore, il Livorno ha ufficializzato il nuovo allenatore. Si tratta di Lorenzo Collacchioni, proveniente dal San Miniato. Sempre in Eccellenza Toscana, il 41enne ha portato la squadra ai playoff nel Girone B perdendo la finale. Adesso una nuova sfida con l’ex difensore che avrà il compito di riportare in un campionato nazionale un club abituato a giocare tra Serie B e Serie A.

Collacchioni, assieme al responsabile dell’area tecnica Califano e al DS Braccini, verranno presentati alla stampa il 13 luglio. Sarà il presidente Paolo Toccafondi ad inaugurare la conferenza che si terrà presso la sala stampa dell’Armando Picchi.

La carriera di Collacchioni

Lorenzo Collacchioni è stato un difensore di livello, soprattutto in Serie C. Cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, è passato in prestito al Pisa con il quale ha esordito a 19 anni collezionando 10 presenze in C1.

Dopo una stagione al Rondinella in D, è tornato nella terza serie con le maglie di Nocerina e Pistoiese. Con i toscani ha passato la maggior parte della sua carriera dal 2002 al 2007. Fascia da capitano e 129 presenze per lui condite da 6 gol. Altre esperienze in C con Cisco Roma, Olbia, Prato prima del ritorno alla Pistoiese tra il 2012 e il 2014.

L’attuale allenatore del Livorno ha chiuso la carriera al Siena in Serie D con 15 presenze e una rete.
Nel suo nuovo ruolo ha allenato il Fucecchio e il San Miniato, sempre in Eccellenza Toscana. Adesso una sfida professionale più impegnativa con un club storico del calcio italiano.