12 Gennaio 2022

Flachi, termina la squalifica per doping dopo 12 anni

Il Signa attende la ripresa del campionato: l'ex Sampdoria debutta nella gara contro la Massese

Francesco Flachi è pronto al ritorno in campo. Nella giornata di oggi infatti, termina la squalifica di 12 anni ricevuta nel lontano 2009 per doping. L’ex Sampdoria e Fiorentina ha deciso di ripartire dall’Eccellenza, scegliendo di vestire la maglia del Signa Calcio, club toscano dove ha ricoperto diversi ruoli nelle ultime stagioni. La società ha annunciato, nel mese di dicembre, il rientro di Flachi previsto il 16 gennaio contro la Massese. Tuttavia, la sospensione del campionato ha prolungato l’attesa dei tifosi gialloblù.

Un’attesa lunga 12 anni

L’attesa aumenta il desiderio. E Francesco Flachi ha atteso 12 lunghi anni, prima di assaporare nuovamente il terreno di gioco durante una gara ufficiale. Ora è la sospensione del campionato di Eccellenza ad opporsi all’ex Sampdoria, cresciuto nelle giovanili della Fiorentina. Sono oltre cento le reti tra Serie A, Serie B, Coppa Italia e Coppa Uefa per un totale di 397 presenze tra i professionisti. Da tempo ha iniziato ad allenarsi con il Signa, accettando la sfida di tornare a vestire i panni del calciatore all’età di 46 anni.

Il comunicato del Signa Calcio

Grande entusiasmo nel comunicato del 28 dicembre 2021 da parte del club toscano “Dopo 12 anni di squalifica ingiusta, il 16 gennaio 2022 termina quella di Francesco Flachi. Per l’occasione, Flachi debutterà con la maglia del Signa Calcio 1914 contro la Massese. Vi aspettiamo in tanti per salutare il suo rientro”.

Dunque, dopo 12 lunghi anni di attesa, l’ex Sampdoria può tornare a sorridere. Adesso, noi tutti non vediamo l’ora di rivedere Francesco Flachi in campo, covid permettendo.

A cura di Ettore Aulisio