7 Novembre 2022

Emanuele Filiberto vuole ancora il Savoia: oggi la presentazione in piazza

Il Principe Emanuele Filiberto valuta ancora l'acquisto del Savoia, club storico oggi in Eccellenza campana

Chi è Emanuele FIliberto

Il Principe Emanuele Filiberto di Savoia sembra fare sul serio per l’acquisto del Savoia, club che porta il nome della casata reale e ceduto gratis pochi giorni fa dal presidente Pellerone a Gennaro Scognamiglio. L’erede della famiglia reale ha, infatti, annunciato che si troverà oggi, mercoledì 9 novembre, in piazza per effettuare una conferenza stampa di presentazione del suo progetto. Quest’ultimo non consiste solo nell’investimento sul calcio, ma anche su diverse iniziative nel sociale per la città di Torre Annunziata.

Emanuele Filiberto Savoia

Emanuele Filiberto di Savoia è pronto ad avviare il piano denominato “Casa Reale Holding SpA”, che partirà ufficialmente proprio da oggi, mercoledì 9 novembre alle ore 11:00, presso la Basilica della Madonna della Neve di Torre Annunziata.

Il Principe Emanuele Filiberto e il nuovo assetto societario

La società a capo del nuovo progetto potrà vantare figure imprenditoriali e giuridiche notevoli, come riporta anche TorreSette: guiderà il tutto Nazario Matachione, noto imprenditore locale, insieme a Marco Limoncelli, già esponente di varie realtà imprenditoriali nel mondo finanziario, con l’ausilio dell’avvocato penalista Elio D’Aquino, l’avvocato civilista Carmine Romano, già responsabile tecnico-legale della società. A questi andranno ad aggiungersi Eduardo Chiacchio e Vincenzo Fogliamanzillo, entrambi consulenti sportivi.

Emanuele Filiberto Savoia

Marcello Pica sarà il responsabile della holding e verrà affiancato da Vincenzo Sica e Giuseppe Criscitelli, esperti contabili. L’obiettivo non sarà solo quello di “riportare un club importante come il Savoia dove merita”. Nel progetto è prevista la creazione di un vero e proprio vivaio di giovani calciatori del Sud Italia. Un’Academy con anche borse di studio previste per i ragazzi più talentosi. In più ci sarà una Società per Azioni che ricorrerà al mercato dei capitali. Dunque si tratterà della nascita di un nuovo mondo societario economico all’interno del gruppo Savoia e di Torre Annunziata.

CREDIT PHOTO: TorreSette