7 Gennaio 2023

Lazio, ecco la firma: ufficiale l’arrivo del giovane attaccante

Il fratello di un ex biancoceleste, dunque, è pronto a raggiungere la capitale

Mahamadou Balde, come avevamo anticipato, è pronto a diventare un nuovo giocatore della Lazio. Il calciatore ormai ex Nocerina infatti sosterrà la prossima settimana le visite mediche con il club biancoceleste. Un ruolo importante nella trattativa lo ha avuto anche l’ex calciatore Erminio Rullo che si è adoperato facendo da collante tra le parti.

Nocerina Fasano Serie D Top 10 Gol

Tra le tante uscite in casa Nocerina, ce n’è una molto interessante: il profilo di cui stiamo parlando è quello di Mahamadou Balde, ex giovanili del Barcellona e fratello di Keita, più celebre ed ex Monaco, Lazio e Inter tra le altre. Proprio i biancocelesti si sono aggiudicati la corsa per l’esterno classe 2004.

La stagione (travagliata) della Nocerina e i numeri di Mahamadou Balde

Rendimento inferiore alle aspettative iniziali, create grazie anche all’arrivo di un allenatore esperto come Giuseppe Sannino. L’ex Serie A, però, ha rinunciato all’incarico dopo poche settimane e, successivamente, anche la proprietà italo-americana ha avviato a sorpresa l’iter per la cessione del club. Attualmente i campani occupano il 11° posto nel girone H con soli 18 punti raccolti finora. Sono solo due i punti che separano la Nocerina dalla zona playout. Nell’ultimo match di questo 2022, da giocare mercoledì 21 dicembre, i molossi affronteranno la Cavese capolista per chiudere il girone d’andata.

Tra le tante note negative, però, nella Nocerina ha brillato la stellina di Mahamadou Balde, fratellino del più celebre Keita, di cui mostra colpi molto simili. A oggi, 13 partite in campionato e 5 gol per il giovanissimo esterno offensivo. Un classe 2004 che ha rubato gli occhi di vari club di categoria superiore e che adesso, come il fratello Keita, potrebbe vedersi indosso la maglia della Lazio.

Nocerina Fasano

Niente Nocerina a Franceschini: “Non vogliono che prenda il club”

Dopo aver constatato la non preferenza dell’amministrazione comunale verso la cordata da me rappresentata, il gruppo ha preferito non proseguire con il closing della trattativa – ha esordito Franceschini in una nota personale. Il gruppo interessato al rilevamento della Nocerina è rammaricato nel non ricevere l’appoggio delle istituzioni locali, fondamentale e necessario per avviare un nuovo progetto calcistico forte a Nocera“.

Nocerina Brindisi
Settore ospiti vuoto durante il primo tempo

Franceschini prosegue: “Auguriamo le migliori fortune alla società e agli imprenditori che subentreranno. Preciso, per onestà intellettuale, che non sono esatte le dichiarazioni rilasciate dal sindaco De Maio nei miei confronti. Nell’ultimo incontro avuto presso l’Amministrazione, non ho mai parlato di abbandonare la trattativa dopo l’increscioso episodio capitato nei locali del Comune. Ho solo chiesto una pausa di riflessione per sciogliere definitivamente le nostre riserve. Evento che poi è avvenuto positivamente, dato che nella giornata di ieri ho inviato al sindaco una manifestazione formale di interesse per rilevare la Nocerina a nome del gruppo che rappresento. A questa comunicazione non ho mai ricevuto risposta“, ha concluso Riccardo Franceschini.