30 Dicembre 2021

L’affare fatto che non si conclude: salta il passaggio di Burzio al Cerignola

Promesso sposo della compagine pugliese, il calciatore si è visto stoppare le valigie proprio ad un passo dal gong: il Potenza spera nel colpo a gennaio

Le vie del calciomercato sono infinite. E l’ultima ora dell’ultimo giorno di questa folle sessione trasferimenti invernale ha confermato quanto siano complesse le trattative di qualsivoglia latitudine sportiva. Ne è un esempio la storia dell’attaccante del Lavello Pablo Burzio. Promesso sposo del Cerignola da diversi giorni, il calciatore si è visto stoppare le valigie proprio ad un passo dal gong.

Irremovibili i dirigenti del Lavello, che hanno respinto le avances del Cerignola sino alle 19:00, termine perentorio prima della conlusione delle trattative. Alcuni dirigenti pugliesi sarebbero giunti sino in Basilicata, quest’oggi, per provare a sbloccare un affare dai tratti misteriosi: nulla da fare, per il Lavello la trattativa non si chiude.

Salta la trattativa con il Cerignola

Come annunciato negli scorsi giorni, Burzio era vicinissimo al club gialloblù del presidente Quarto ed era atteso in città nella giornata di oggi per la firma. Il calciatore argentino, autore di 8 gol con i lucani, sembra ugualmente destinato a lasciare il club gialloverde, vista la smobilitazione in atto. Dopo le partenze degli scorsi giorni di Liurni Addae, l’asso del team di Zeman è al centro di un vero intrigo di mercato che potrebbe portarlo – a questo punto – al salto di categoria.

Il Potenza sulle tracce di Burzio

Secondo alcune indiscrezioni, ci sarebbe il Potenza del presidente Caiata sul bomber albiceleste. I rossoblù, in piena lotta playout nel girone C della terza serie nazionale, avrebbero individuato in Burzio l’attaccante giusto per rinforzare l’attacco di Trocini. Un risvolto inaspettato e clamoroso, con un finale decisamente chiaro: nonostante il naufragio della trattativa con il Cerignola, Pablo Burzio saluterà Lavello. Il salto tra i pro è dietro l’angolo.