19 Dicembre 2023

L’Aquila, duttilità ed esperienza a centrocampo: ufficiale l’arrivo di Pedro Costa Ferreira

Il fantasista resta in Abruzzo dopo l'esperienza ad Avezzano

L'Aquila Costa Ferreira

Pedro Miguel Costa Ferreira lascia l’Avezzano ma non l’Abruzzo. Ultimato il suo addio ai biancoverdi, il centrocampista firma con L’Aquila, quarta forza del girone F di Serie D. Il portoghese già da tempo si stava allenando con i rossoblù ma – così come ribadito dallo stesso calciatore – a causa di problemi burocratici ha dovuto rimandare la firma. Messo nero su bianco il suo accordo con gli abruzzesi, il classe 1991 è a tutti gli effetti a disposizione dell’allenatore Roberto Cappellacci. “Voglio ripagare la fiducia della società – dice l’ex Lecce e Andria ai microfoni ufficiali del club – Banegas e Del Pinto con cui ho giocato in passato stanno facilitando il mio inserimento”. Costa Ferreira punta a strappare la convocazione già in vista del turno infrasettimanale contro il Notaresco, match in cui L’Aquila punta a calare il poker di successi consecutivi.

L'Aquila Bernardini

L’Aquila, ecco Pedro Costa Ferreira

Dinamico centrocampista ma all’occorrenza anche trequartista ed esterno: questo l’identikit di Pedro Miguel Costa Ferreira, nuovo rinforzo de L’Aquila. Gli abruzzesi hanno ufficializzato il portoghese strappandolo difatti all’Avezzano, accreditata rivale nei piani alti del girone F di Serie D. Di tutto rispetto e ricca di soddisfazioni la carriera del 32enne portoghese, partita difatti dal suo paese e precisamente dal Gil Vicente. L’Italia rappresenta tuttavia il suo eden calcistico, con una rapida ascesa dall’Eccellenza con il Dorando Pietri alla Primavera del Sassuolo. Uscito dalle giovanili il nativo di Barcelos comincia a farsi le ossa in Serie D.

L'Aquila Ghirelli

Teramo, Ancora e soprattutto Messina, con cui ottiene da assoluto protagonista il doppio salto dalla D alla C1. Straordinario sotto tutti i punti di vista il 2013/2014, campionato in cui Costa Ferreira realizza 14 reti in 27 presenze. Numeri alla mano, la C comincia a diventargli stretta: sbarca dunque in B con la Virtus Entella, giocandoci per due stagioni – 83 presenze e 7 gol – la seconda delle quali da ripescati. Nonostante scenda nuovamente in C, irrinunciabile l’opportunità Lecce: con i salentini vince il campionato ripetendosi anche l’anno seguente con il Trapani. Nel 2019 torna a Teramo in C, poi Potenza e la breve parentesi ad Andria. La stagione corrente coincide difatti con il ritorno in D: Costa Ferreira approda nell’ambizioso Avezzano prima di rescindere e legarsi appunto con L’Aquila.

L'Aquila Cappellacci

I rossoblù ritrova Banegas e Del Pinto, due calciatore che conosce bene e con cui ha già condiviso lo spogliatoio: “Stanno facilitando molto il mio inserimento. Voglio ripagare la fiducia della società. Queste le sue prima impressione da calciatore de L’Aquila, squadra con cui potrebbe esordire già nel turno infrasettimanale sul campo del Notaresco.