3 Gennaio 2024

Altamura, in arrivo il centrocampista Cipolla: le ultime

Il classe '98 piace al club pugliese che avrebbe deciso di puntare su di lui. Cipolla è cresciuto nei settori giovanili di Sassuolo e Parma

Team Altamura Fidelis Andria dove vedere streaming tv

L’Altamura punta a rinforzare il suo centrocampo e per farlo avrebbe messo gli occhi su Daniele Cipolla, 25enne oggi al San Marzano. Il classe ’98 piace al club pugliese che avrebbe deciso di puntare su di lui. Cipolla è cresciuto nei settori giovanili di Sassuolo e Parma.

Altamura, Cippola e non solo: le ultime su Opoola

Altamura, ecco Cipolla. Il centrocampista, come detto, è un classe ’98. Dopo essere cresciuto nei settori giovanili di Parma prima e Sassuolo poi, il 25enne ha firmato con il Rende. A seguire le avventura con il città di Sant’Agata e la Paganese. Quest’anno l’approdo a San Marzano, dove ha fatto registrare cinque presenze in campionato e tre in Coppa Italia.

altamura direnzo

Cipolla e non solo. Il ds dei pugliese, Max Martelli, intervenuto al Gran Galà del calcio su Antenna Sud ha confermato l’interesse nei confronti del talentuoso Opoola, calciatore della Carrarese. “A chi non piace Opoola– conferma il direttore sportivo della capolista- credo che lo vogliano tutti. E tra questi tutti ci siamo anche noi. Abbiamo fatto una proposta e aspettiamo nella speranza di chiuderla”. Ore importanti per il futuro del ragazzo che lo scorso anno è stato grande protagonista della promozione del Brindisi, proprio nel girone H.

Altamura

Altamura, Direnzo: “Serie C? I sogni possono diventare realtà”

 Il Presidente Filippo Direnzo, in una recente intervista rilasciata al Corriere dello Sport, ha fatto un bilancio sulla stagione dell’Altamura: “Ci aspettavamo di lottare per le prime posizioni ma non di avere questo vantaggio sulle inseguitrici. La strada però è ancora lunga. Il nostro è un progetto triennale ad ampio raggio. Siamo migliorati come squadra e come club”

altamura direnzo

In passato abbiamo commesso passi falsi ma questi ci hanno aiutato a crescere. Probabilmente ne commetteremo ancora ma noi facciamo di tutto per evitarli. Il calcio, però, non è una scienza esatta. Puoi prendere i più forti sul mercato e non vincere lo stesso“.