1 Dicembre 2021

Zdenek Zeman in visita al corso per allenatori “licenza D”

Zdnek Zeman quest'oggi è andato a far visita ai corsisti per la licenza D degli allenatori. Al termine della visita è stato anche premiato

Quest’oggi durante una delle lezioni del Corso per Allenatori “Licenza D” del Comitato Regionale Puglia era presente un ospite d’onore. L’ospite in questione era l’attuale allenatore del Foggia, Zdenek Zeman. La presenza dell’allenatore boema è stata molto importante per gli allenatori, che hanno potuto discutere di calcio in un clima di entusiasmo e cordialità.

Non era presente solo Zeman, ma c’erano anche tante altre presenze come Vito Tisci, presidente LND Puglia, il presidente dell’Aiac Puglia Mimmo Ranieri, il tecnico di Coverciano Massimiliano De Celis, il direttore del Corso Mimmo Pugliese e il segretario Giuseppe Gialluisi. A fare gli onori di casa ci ha pensato Tisci che ha accolto il tecnico boemo nella Sala Meeting della Sede Federale di Bari.

Le parole di Vito Tisci

Tisci ha spiegato: “Questa sera i nostri corsisti hanno l’onore di conoscere uno dei maestri del calcio internazionale, l’allenatore del Foggia Zdenek Zeman. Mille panchine e centro successi per il boemo in carriera.” Continua Tisci: “Il mio lavoro si svolge tra Bari e Roma, dove ricopro l’incarico di Presidente del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC dal 2014. e proprio con i giovani, Zeman si è sempre espresso al meglio, plasmandoli a sua somiglianza e trasmettendo loro un ‘idea di gioco che ha contraddistinto il suo credo tattico in tutta la sua carriera.”

L’intervento di Zdenek Zeman

Sostenuto dagli applausi scroscianti dei partecipanti è intervenuto l’allenatore boemo, parlando di calcio fra aneddoti e frasi che hanno reso celebre il tecnico boemo su tutti i giornali. “Cosa conta nel calcio? La passione, scegliere una strada e percorrerla sino in fondo. Bisogna credere in ciò che si fa sul campo, e quando qualcosa va storto intervenire per correggerla.” Ha continuato il suo intervento Zeman dicendo: “La prestazione è frutto del lavoro fatto in settimana. Per me il 433 è la miglior disposizione geometrica che una squadra può avere in campo.” Il sogno più grande di Zeman è quello di continuare a fare quello che ama perchè ritiene questo mestiere la più grande ragione di vita.
Alla fine dell’intervento Zeman è stato premiato con una targa celebrativa per ringraziarlo della partecipazione alla serata con stima e riconoscenza.

Federico Roscioli