23 Novembre 2023

Siracusa-Trapani, arriva il divieto di trasferta per i tifosi ospiti

Non si è fatta attendere la risposta del club di Antonini dopo la decisione del CASMS

Trapani Acireale

Siracusa-Trapani, trasferta vietata ai tifosi ospiti. Arriva nel pomeriggio l’atteso comunicato sulla presenza dei tifosi granata allo stadio “Nicola De Simone”. La lotta per una tanto agognata Serie C sarà serrata, contro tutte le avversarie del caso. Oltre alla nuova Reggina, o la Vibonese, sicuramente c’è concorrenza ostica da parte dei granata del Trapani, primissimi nel girone I dell’attuale Serie D. Nella prossima giornata di campionato, la 15ª, il Siracusa dovrà vedersela proprio con la squadra allenata da Alfio Torrisi, tra gli spalti del proprio impianto di casa, su cui però non potranno a correre i tifosi granata.

Siracusa-Trapani, trasferta vietata ai tifosi ospiti

Siracusa-Trapani, trasferta vietata ai tifosi ospiti. Ciò per via della decisione del CASMS (Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazione sportive), che ha vietato la trasferta ai tifosi trapanesi. Il Trapani del presidente Antonini ha contestato fortemente la decisione in un comunicato ufficiale e ha provveduto a sottolineare che:

  • Lo stesso metro di valutazione venga imposto nella gara di ritorno dove sarà quindi vietata la trasferta ai tifosi del Siracusa;
  • La violenza minacciata da alcuni tifosi del Siracusa a più riprese verso il presidente, i tesserati ed i dirigenti, ha portato al solo risultato di punire i tifosi trapanesi. Questi non potranno seguire la loro squadra a Siracusa nonostante non sia a loro riconducibile alcun fatto di cui sopra.
  • Non verrà tollerato alcun atto di violenza perpetrato contro calciatori, dirigenti, accompagnatori al seguito della squadra. Atti di violenza contro il pullman sul quale viaggerà la squadra ed i mezzi al seguito che saranno letti come un grave atto di aggressione. Qualora poi, dovessero registrarsi episodi all’interno dell’impianto, la società sarà immediatamente pronta a intavolare tutte quelle iniziative volte a propria tutela incluso e non escluso la sospensione della partita.