12 Dicembre 2023

Siracusa, Castorina sollevato dall’incarico di Direttore Sportivo

Un fulmine a ciel sereno per i siciliani

Le strade del Siracusa e di Salvo Castorina si dividono ufficialmente. Il direttore sportivo del club attualmente secondo in classifica nel girone I di Serie D è stato, inaspettatamente, sollevato dall’incarico. La comunicazione ufficiale è giunta nel pomeriggio del 12 dicembre, con un annuncio condiviso tramite i canali di comunicazione ufficiali della squadra siciliana. Inoltre è stato dichiarato che Castorina non verrà sostituito fino al termine della stagione.

Siracusa Cacciola
Fonte: Profilo Facebook @Siracusa Calcio 1924

Questo il duplice comunicato: “𝖲𝗂𝗋𝖺𝖼𝗎𝗌𝖺 𝖢𝖺𝗅𝖼𝗂𝗈 𝖼𝗈𝗆𝗎𝗇𝗂𝖼𝖺 𝖽𝗂 𝖺𝗏𝖾𝗋 𝗌𝗈𝗅𝗅𝖾𝗏𝖺𝗍𝗈 𝖽𝖺𝗅𝗅’𝗂𝗇𝖼𝖺𝗋𝗂𝖼𝗈 𝗂𝗅 𝖽𝗂𝗋𝖾𝗍𝗍𝗈𝗋𝖾 𝗌𝗉𝗈𝗋𝗍𝗂𝗏𝗈 𝙎𝙖𝙡𝙫𝙤 𝘾𝙖𝙨𝙩𝙤𝙧𝙞𝙣𝙖. 𝖱𝗂𝗇𝗀𝗋𝖺𝗓𝗂𝖺𝗇𝖽𝗈𝗅𝗈 𝗉𝖾𝗋 𝗅’𝗂𝗆𝗉𝖾𝗀𝗇𝗈 𝗉𝗋𝗈𝖿𝗎𝗌𝗈 𝗂𝗇 𝗊𝗎𝖾𝗌𝗍𝗂 𝗆𝖾𝗌𝗂, 𝗀𝗅𝗂 𝖺𝗎𝗀𝗎𝗋𝗂𝖺𝗆𝗈 𝗅𝖾 𝗆𝗂𝗀𝗅𝗂𝗈𝗋𝗂 𝖿𝗈𝗋𝗍𝗎𝗇𝖾 𝗉𝗋𝗈𝖿𝖾𝗌𝗌𝗂𝗈𝗇𝖺𝗅𝗂”. “𝖨𝗅 𝖲𝗂𝗋𝖺𝖼𝗎𝗌𝖺 𝖢𝖺𝗅𝖼𝗂𝗈 𝟣𝟫𝟤𝟦 𝗉𝗋𝖾𝖼𝗂𝗌𝖺 𝖼𝗁𝖾 𝖿𝗂𝗇𝗈 𝖺𝗅 𝗍𝖾𝗋𝗆𝗂𝗇𝖾 𝖽𝖾𝗅𝗅𝖺 𝗌𝗍𝖺𝗀𝗂𝗈𝗇𝖾 𝗇𝗈𝗇 𝗁𝖺 𝗂𝗇 𝗉𝗋𝗈𝗀𝗋𝖺𝗆𝗆𝖺 𝖽𝗂 𝗂𝗇𝖼𝖺𝗋𝗂𝖼𝖺𝗋𝖾 𝗎𝗇 𝗇𝗎𝗈𝗏𝗈 𝖽𝗂𝗋𝖾𝗍𝗍𝗈𝗋𝖾 𝗌𝗉𝗈𝗋𝗍𝗂𝗏𝗈. 𝖫𝖺 𝗌𝗈𝖼𝗂𝖾𝗍𝖺̀ 𝗋𝖾𝗌𝗍𝖾𝗋𝖺̀ 𝗏𝗂𝗀𝗂𝗅𝖾 𝗌𝗎𝗅 𝗆𝖾𝗋𝖼𝖺𝗍𝗈 𝗉𝖾𝗋 𝖼𝗈𝗀𝗅𝗂𝖾𝗋𝖾 𝗅𝖾 𝗉𝗈𝗌𝗌𝗂𝖻𝗂𝗅𝗂𝗍𝖺̀ 𝖼𝗁𝖾 𝖽𝗈𝗏𝖾𝗌𝗌𝖾𝗋𝗈 𝗉𝗋𝖾𝗌𝖾𝗇𝗍𝖺𝗋𝗌𝗂”.

Nel frattempo è partito in uscita il calciomercato anche per i biancazzurri: Luca Palmisano e Alessio Faella hanno risolto consensualmente il proprio contratto con la società.

Siracusa, addio a Castorina e inizia il mercato

Il Siracusa verosimilmente con l’addio di Salvo Castorina cambierà rispetto all’estate il modus operandi nel mercato invernale. Eppure l’organico costruito dall’ex direttore sportivo Castorina aveva portato grandissimi risultati.

Siracusa Trapani diretta

Una neo promossa come il Siracusa è in piena corsa per la prima posizione in classifica contro due corazzate come Trapani e Vibonese. Fin qui i punti raccolti sono 37, ma soprattutto Maggio e compagni sono ancora imbattuti dopo 15 giornate disputate.

Almeno i play-off dovrebbe essere un obiettivo quasi raggiunto, ma sognare una promozione diretta non è reato. Il Siracusa ha tanta voglia di dimostrare e mettersi in gioco. Le prossime due gare contro Akragas in trasferta e Real Casalnuovo in casa non saranno facili, ma saranno due test importanti per capire la forza mentale e fisica della squadra, soprattutto perché seguono il big match contro la Vibonese terminato 2-2 lo scorso 10 dicembre.