13 Maggio 2022

Serie D, 40.000 euro per i titoli della stagione 2021/22

La Lega Nazionale Dilettanti con un comunicato ufficiale ha reso noto che destinerà diversi premi alle squadre partecipanti alla Serie D

Viribus Unitis

Con il comunicato ufficiale n. 41 del 12/05/2022 la Lega Nazionale Dilettanti ha stabilito i premi per i titoli della stagione in corso di Serie D. La ripartizione del denaro riguarderà Coppa Italia, Coppa Disciplina e Giovani “D” Valore. La Lega, dunque, premierà le squadre che hanno ben fatto in coppa, che si sono distinte per correttezza e per età media molto bassa. La somma totale dei premi destinati alle vincitrici delle speciali graduatorie è di 40.000 euro.

Torres

Serie D, i premi della Coppa Italia: premi anche per le semifinaliste

I premi della Coppa Italia sono così distinti:

  • Vincitrice Coppa Italia: € 10.000,00
  • Finalista Coppa Italia: € 5.000,00
  • Semifinaliste Coppa Italia: € 2.500,00

La finale di Coppa Italia Serie D sarà Follonica Gavorrano-Torres Sassari. Virtus Ciserano Bergamo e Audace Cerignola sono invece le due semifinaliste, sconfitte rispettivamente 2-1 e 9-8 dopo i calci di rigore. La finale andrà in scena domenica 22 maggio per l’ultimo atto stagionale.

Coppa Disciplina: premi anche per la Juniores Nazionale

Ci sono poi premi per la Coppa Disciplina, iniziativa che premia la correttezza. I punti vengono attribuiti in seguito a richiami arbitrali verso i giocatori, gli allenatori o le società. La squadra che accumula meno punti conquista il trofeo e il titolo di “squadra più disciplinata del campionato”. Lo scorso anno ad aggiudicarsi il premio è stato il Crema (Girone B). La Lega corrisponderà un premio economico anche nei confronti delle giovanili: sarà premiata anche la miglior Juniores.

  • € 10.000,00 alla Società vincente il “premio disciplina” riferito al Campionato Nazionale di
    Serie D
  • € 5.000,00 alla Società vincente il “premio disciplina” riferito al Campionato Nazionale
    Juniores.
Gozzano
Fonte Foto: pagina Facebook Gozzano

Giovani D Valore: vince chi rispetta criteri ed ha l’età media più bassa della Serie D

Alla società che nella corrente stagione ha impiegato, in gare ufficiali, calciatori la cui età media complessiva risulta essere la più bassa dell’intera Serie D viene riconosciuto un premio di € 5.000,00. La graduatoria viene redatta seguendo determinati principi:

  • La rilevazione dell’età media dei calciatori viene calcolata conteggiando i soli giocatori che hanno iniziato la partita e non quelli calciatori subentrati a gara in corso;
  • Sono conteggiati i giocatori di almeno 15 anni di età e non coloro che hanno meno di 15 anni;
  • Sono escluse dalla graduatoria tutte quelle società che al termine della stagione in corso retrocederanno in Eccellenza o che hanno rinunciato a gare ufficiali del Campionato di Serie D.

Al momento, per ogni Girone, la situazione alla 28a giornata è la seguente:

  • A: Gozzano 1790, Borgosesia 1571, Chieri 1383;
  • B: Brusaporto 1778, Caravaggio 1366, Ponte S. Pietro 1273;
  • C: Montebelluna 1619, Caldiero 1224, Dolomiti Bellunesi 982;
  • D: Fanfulla 1387, Progresso 1265, Forlì 1055;
  • E: Cannara 1563, Scandicci 1178, Pro Livorno 1165;
  • F: Tolentino 1559, Porto D’Ascoli 1092, Pineto 996;
  • G: Cassino 1108, Ostiamare 764, Atletico Uri 758;
  • H: Fasano 1131, Sorrento 1051, Nola 1005;
  • I: Rende 1647, Santa Maria Cilento 1004, Cavese 898.

Al momento, dunque, le favorite sembrerebbero essere Gozzano (Girone A), Brusaporto (Girone B) e Rende (Girone H). Tutto, però, si deciderà con il conteggio delle ultime giornate.

A cura di Simone Schillaci