11 Maggio 2022

Obiettivo play-off per la Sambenedettese: per oggi la sfida decisiva con il Tolentino

La squadra si trova in un ottimo momento di forma. Oggi i rossoblù sfidano il Tolentino, in una partita importante in chiave play-off

Fatta eccezione per la promozione in Serie C della Recanatese, la classifica del girone F in zona play-off è molto corta. Le ultime tre partite di questa stagione saranno fondamentali per riuscire ad aggiudicarsi un posto tra le prime cinque in classifica. E se Trastevere e Tolentino, rispettivamente seconda e terza della classe, sembrano aver messo una seria ipoteca sulla questione, la Sambenedettese è ancora in corsa.

Sambenedettese
Sambenedettese (Facebook)

La squadra allenata da Sante Alfonsi è momentaneamente ferma al 6^ posto in classifica con 48 punti raccolti nelle 31 gare fin qui disputate. I rossoblù hanno gli stessi punti del Pineto, fermo in 5^ posizione, e cercano il sorpasso definitivo.

La Sambenedettese e il suo momento di forma

Oggi la Sambenedettese scenderà in campo, alle ore 18, fuori casa contro il Tolentino, che in questo momento naviga in acque tranquille al 3^ posto con 55 punti. Un impegno importante, dove i rossoblù si presentano in un momento di forma smagliante. Infatti, nelle ultime 17 gare sono arrivate 10 vittorie, 6 pareggi e 1 sola sconfitta, maturata contro il Castelnuovo Vomano.

Sambenedettese
Sambenedettese (Facebook)

Sono 2, invece, i successi consecutivi, arrivati contro Notaresco e Montegiorgio. I rossoblù trovano in Ameth Fall, attaccante senegalese, il miglior marcatore. Per il classe ’91 sono arrivati ben 15 gol e 6 assist in campionato, risultando decisivo nell’ultimo turno con due passaggi chiave ai propri compagni.

“Manteniamo alta la concentrazione”

Dobbiamo temere tante cose del Tolentino, organizzazione e il tipo di gioco che offrono. Noi arriviamo da un grande momento di forma, non possiamo sbagliare. Dobbiamo essere bravi e concentrati“, esordisce così in conferenza stampa l’allenatore della Sambenedettese, Sante Alfonsi, prima del match contro il Tolentino. Il messaggio è chiaro, non bisogna abbassare la guardia.

Non dobbiamo fare calcio spettacolo, lo dico sempre ai ragazzi. Bisogna collezionare punti, cerchiamo di essere concreti. Se poi il gioco dovesse arrivare siamo contenti, ma diamo priorità al risultato. Per noi è troppo importante“.

Una componente importante è l’atteggiamento: “Vedremo cosa ci dirà il campo e a cosa possiamo puntare. L’importante è che l’atteggiamento non sia quello sbagliato, ci tengo molto. Sarà una battaglia e dobbiamo vincerla. Tutti i ragazzi sono in forma, rimane solo da fare le scelte giuste“.