15 Novembre 2022

Partita per la Pace 2022, parata di stelle e tributo a Diego Armando Maradona

L'iniziativa, giunta alla terza edizione, è stata benedetta dal Papa ed organizzata come evento benefico

Partita per la Pace 2022

Si è svolta ieri sera, lunedì 14 novembre, la Partita per la Pace 2022. L’evento benefico, promosso da Papa Francesco in persona, era volto a rafforzare il silenzio alla armi, la fratellanza tra i popoli e a favorire le iniziative della Fondazione Scholas. Il match, disputato allo stadio Olimpico di Roma, ha avuto un gran seguito di pubblico, a dimostrazione di come la popolazione sostenga la tematica. A parteciparvi anche un numero considerevole di stelle del calcio presente e passato. Questi hanno dato vita ad una gran bella serata di sport e amicizia. Emozionante infine il tributo a Diego Armando Maradona, con tutta la famiglia a bordo campo a ripercorrere le gesta dell’indimenticata leggenda.

Partita per la Pace 2022, serata di sport e beneficenza

Quella di ieri sera è stata una bella copertina per il calcio, forte propulsore di valori ben più importanti di qualsiasi risultato. Un incontro benefico utile a rafforzare il silenzio alle armi e promuovere la fratellanza: questa è stata la Partita per la Pace 2022. L’evento, promosso da Papa Francesco, ha riunito, oltre a tanta gente sugli spalti dello stadio Olimpico di Roma, un numero considerevole di calciatori del presente e del passato. Questi, prima di scendere in campo, sono stati ricevuti in udienza dal Pontefice.

Tra i calciatori che hanno risposto all’appello troviamo, tra gli altri, stelle del calibro di Ronaldinho, Miroslav Klose, Ciro Immobile, Hristo Stoickov, Eric Abidal ed Henrikh Mkhitaryan, oltre ai Campioni del Mondo Vincenzo Iaquinta, Simone Barone, Simone Perrotta, Marco Amelia e Gianluca Zambrotta. Non solo volti del panorama calcistico, poiché all’evento hanno partecipato anche esponenti della musica e della danza. Questo a testimonianza di come possa esistere un connubio tra varie arti per una causa comune.

L’omaggio a Diego Armando Maradona

Il momento forse più toccante dell’intero evento è stato l’omaggio a Diego Armando Maradona, rappresentato in campo dal figlio Diego junior, attuale allenatore del Napoli United. Lo show visivo mostrato al pubblico, con sottofondo musicale sulle note di Life is Now, ha ripercorso le gesta del Pibe de Oro, a ormai due anni dalla sua scomparsa.

Credit by [email protected]

La leggenda del calcio argentino, capitano della squadra della Fondazione Scholas nelle passate edizioni, ha tenuto sempre a cuore queste iniziative. Oltre a Diego jr., visibilmente emozionata tutta la famiglia e gli amici di Maradona che hanno preso parte all’evento.