21 Aprile 2024

L’Olbia crolla dopo 8 anni tra i pro: è retrocessa in Serie D

Nulla da fare per i sardi, che tornano tra i dilettanti dopo il 2015/2016

Nulla da fare per l’Olbia, nel girone B di Serie C. I risultati della 37ª giornata condannano il club sardo alla retrocessione in Serie D, in cui mancava da ben 8 anni, dalla stagione 2015/2016. Con il pareggio nella trasferta di Pontedera, la squadra guidata da Oberdan Biagioni rimane a 26 punti totali ed è condannata al ritorno tra i dilettanti.

serie d risultato

I sardi disputavano la Lega Pro sin dal ripescaggio del 2016, riuscendosi sempre a salvare, e a raggiungere anche i play-off nel 2021/2022. Ora però, la peggior stagione che si potesse auspicare, terminata con il ritorno nei dilettanti.

La stagione dei sardi in Lega Pro

Fanalino di coda assoluto del girone B di Lega Pro. 26 punti, peggior attacco (24 gol fatti) e seconda peggior difesa (63 subiti, meglio solo della Recanatese). Quest’anno, ad Olbia, qualcosa non ha funzionato. Una stagione complicata da giocare, con qualche vittoria sparsa, e tante ombre durante il cammino. Le ultime partite, in cui l’Olbia ha incassato tantissimi goal, sono il manifesto dell’intera stagione sfortunata del club isolano.

Serie C

La Sardegna, però, non resterà senza squadre in Lega Pro grazie alla rappresentanza della Torres, squadra rivelazione del girone B destinata ad essere una mina vagante anche nei play-off. Intanto, tornando all’Olbia, i sardi chiuderanno la stagione contro la SPAL, nella 38ª giornata prevista per domenica 28 aprile. Poi la programmazione andrà già al 2023/2024, per cercare verosimilmente di programmare una stagione da protagonisti e tentare subito di tornare tra i pro.

Tra i dilettanti raggiungeranno Sarrabus Ogliastra, Latte Dolce, Budoni e Atletico Uri, regalando altre stra-regionali al campionato di Serie D.

L’ultima Olbia in Serie D

Vi ricordate l’ultimo Olbia in Serie D? Era una rosa che contava parecchi giocatori interessanti, fra i quali i veterani Maximiliano Cejas e Andrea Cossu. L’allenatore? Era lo stesso di adesso, Oberdan Biagioni, un uomo che ha legato la sua carriera ai colori isolani, con ben 4 esperienze sparse negli anni.

Olbia retrocessione

Ora, con la sconfitta contro il Pontedera che ha sancito la retrocessione aritmetica nei dilettanti, per l’Olbia è tempo di rifondare. L’obiettivo? Tentare l’immediato salto di categoria.