17 Giugno 2022

Matera, l’ex presidente Lamberti condannato a 4 anni

Ex presidente del Matera ai tempi dell'esclusione dalla Serie C, Lamberti è stato condannato per diffamazione e tentata estorsione

LND

L’ex presidente del Matera, Rosario Lamberti, è stato condannato a quattro anni per diffamazione e tentata estorsione ai danni dell’allenatore Eziolino Capuano. È quanto deciso dal Tribunale di Avellino, secondo quanto riportato da “Il Mattino”.

I fatti

Secondo l’accusa, Lamberti aveva chiesto la somma di 5 mila euro all’allenatore, che all’epoca sedeva sulla panchina dell’Avellino. Il denaro serviva per l’organizzazione di una campagna stampa a favore dell’allenatore nel corso delle trasmissioni condotte da Lamberti su JusTV. 

Matera Lamberti

Capuano non accettò l’offerta e denunciò il presentatore. Le indagini hanno portato agli arresti domiciliari per Lamberti, il quale, oltre alla condanna per 4 anni, è stato interdetto dai pubblici uffici per 5 anni. Tra l’altro lo scorso marzo, aveva violato la misura cautelare perché aveva pubblicato dei video sui social media ed è quindi finito in carcere.

Lamberti e il Matera

Rosario Lamberti era stato presidente del Matera dal 27 luglio 2018 fino al 14 febbraio 2019. In quel campionato di Serie C, dopo quattro rinunce, la federazione escluse la squadra. Già ad inizio della stagione la squadra aveva subito delle penalizzazioni, preludio della forte crisi societaria che ha portato all’esclusione dalla Lega Pro.

Lnd

In alcune partite, inoltre, scese in campo la formazione Berretti, mentre i gravi problemi economici della società hanno portato allo sciopero dei calciatori. Alla fine, il Matera aveva accumulato una penalizzazione record di 34 punti. Si tratta, dunque, della precedente proprietà, che nulla a che vedere con l’attuale società, neopromossa in Serie D.