3 Settembre 2023

Matera, si dimette Ciullo. Arriva la conferma del presidente

Salvatore Ciullo si dimette da allenatore del Matera? Clamoroso scenario negli istanti prima del match contro il Rotonda in Coppa Italia Serie D

Matera Barletta diretta

Sarà una serata concitata quella che Matera vivrà quest’oggi, 3 settembre: subito dopo il fischio finale di Matera-Rotonda di Coppa Italia Serie D, infatti, era previsto l’annuncio delle dimissioni dell’allenatore Salvatore Ciullo. L’annuncio è arrivato, come da previsione, già in conferenza stampa post-partita direttamente dal presidente del club lucano. Lo stesso allenatore si è rifiutato anche di sedersi in panchina all’esordio stagionale, il motivo era chiaro fin dall’inizio.

Matera Ciullo

Matera-Ciullo, addio a sorpresa: cosa è successo

Ha del clamoroso lo scenario vissuto dal Matera nelle ore precedenti al proprio esordio stagionale. A poche ore dal fischio d’inizio del match, l’allenatore della squadra lucana Salvatore Ciullo ha chiesto le dimissioni dal suo incarico al presidente Petraglia. Motivi portanti della scelta dell’allenatore le divergenze sulle richieste di mercato non soddisfatte e sulla gestione societaria.

Matera Ciullo

Il presidente ha provato a convincere il suo allenatore a tornare sui suoi passi, a non lasciare la panchina a pochi minuti dall’esordio stagionale della squadra e a non chiedere queste dimissioni. Impresa che non è riuscita al numero uno biancazzurro. Era previsto, dunque, il clamoroso annuncio al termine della prima gara della nuova Coppa Italia Serie D appena cominciata.

E questo annuncio è arrivato, stesso dal presidente Petraglia… Finisce così, quindi, la storia del 55enne allenatore salentino con il Matera, dopo un’annata vissuta da vera outsider del difficile girone H, a detta di molti il più difficile del campionato. Da neopromosso, il Matera chiuso al settimo posto con 50 punti collezionati in 34 partite.