11 Ottobre 2022

L’ex Palermo Martin si ritira: “È arrivato il momento un po’ temuto”

L'ex centrocampista, in rosanero dal 2019 al 2021 e lo scorso anno al Casale, ha annunciato il ritiro con una lunga lettera sui social

Malaury Martin si ritira. Il centrocampista francese, classe 1988 e cresciuto nel Monaco, ha annunciato di aver appeso gli scarpini al chiodo con un lungo post sul proprio account Instagram. Una scelta sofferta, ma arrivata al termine di una stagione con la maglia del Casale, nel girone A di Serie D, condizionata nella prima parte dai problemi fisici.

Malaury Martin si ritira, la lettera

“È arrivato il momento un po’ temuto nella mia professione, ma allo stesso tempo inevitabile. Con la consapevolezza di avere dato tutto ciò che potevo, fisicamente e mentalmente, è arrivato il momento di salutare i campi da calcio da protagonista. È arrivato il momento di sistemare le mie scarpe da calcio in un angolo e iniziare a percorrere la mia nuova strada che non sarà così lontana dai campi da calcio.

Sono stato un ragazzo fortunato, per 17 anni della mia vita ho potuto realizzare il sogno della mia vita: giocare a pallone. Dopo 5 Paesi, 11 squadre, esperienze indimenticabili e stadi che non dimenticherò mai. Dal Louis II al Riverside e il Barbera. Senza alcun rimpianto è arrivato il momento di aprire un nuovo capitolo della mia vita. Ogni esperienza mi ha insegnato qualcosa, dal mio debutto al Monaco nel 2005 all’ultima partita a maggio scorso. Ringrazio tutti coloro che mi hanno sempre sostenuto. Mia moglie Bianca che mi ha seguito e mi ha sempre sostenuto da più di 10 anni: è stata una fantastica avventura. Il meglio deve ancora venire”.

Martin e il rapporto con Palermo

Nella sua lunga carriera, Martin ha vinto anche un campionato di Serie D con il Palermo. Era l’estate 2019, quella della rinascita dei rosanero dopo il fallimento, quando nel ritiro di Petralia Sottana si presentò questo centrocampista per molti sconosciuto, proveniente dal Dunfermline. Un volto diventato rapidamente noto, visto che è stato un titolare inamovibile della formazione di Rosario Pergolizzi con 24 presenze, un gol (contro il Corigliano) e due assist (contro Roccella e Biancavilla).

Rimasto a Palermo anche nella stagione successiva in Serie C, Martin ha trovato meno spazio (appena 12 presenze e 508 minuti giocati), ma ha avuto anche l’onore di indossare la fascia da capitano in quattro circostanze.

L’esultanza sui social di Martin dopo il derby contro il Catania vinto 1-0. “Stasera chi dorme?” il commento in palermitano

Un legame forte, testimoniato anche dai commenti degli ex compagni di squadra, della società e dei tifosi palermitani nel post di addio al calcio. “Monsieur” commenta il Palermo con i cuori rosanero; “grande professionista e grande uomo, ti auguro il meglio. Un grande abbraccio” aggiunge Roberto Floriano. Tra i saluti, anche quelli di Nando Sforzini (“In bocca al lupo amico mio, ti auguro il meglio”) Andrea Accardi (“un onore aver giocato con te“), Masimiliano Doda (“Zio, esempio sia in campo che fuori dal campo“) e Manuel Peretti (“In bocca al lupo zio“).