12 Dicembre 2021

Carpi, il presidente Lazzaretti tuona: “Inaccettabile il 4-0 contro il Rimini”

La nota del numero uno del club dopo il match: "Ho trovato la rassegnazione in campo da parte dei miei giocatori"

Inaccettabile. Non usa giri di parole il presidente del Carpi, Claudio Lazzaretti, per commentare la netta sconfitta dei biancorossi contro la capolista Rimini. Un ko 4-0 mal digerito dal numero uno del club che, con una nota ufficiale, ha commentato la gara.

“In merito alla prestazione ed al risultato odierno, volevo esprimere la mia posizione. Ritengo semplicemente inaccettabile che il Carpi possa uscire da un terreno di gioco con un passivo tanto pesante. Ancor più preoccupante ho trovato la rassegnazione in campo, da parte dei miei giocatori: siamo risultati inferiori al Rimini sotto tutti i punti di vista, tecnico e tattici, ma l’atteggiamento doveva essere completamente differente.

Noi non possiamo essere questi. Noi non vogliamo essere questi, ed anche qualora dovessimo pagare in futuro “gap” tecnici, rispetto all’avversario di turno, è obbligatorio e tassativo provarci sempre, combattere e non rassegnarsi mai. La maglia biancorossa va onorata e di conseguenza è importante dimostrare di esserne all’altezza: penso sia corretto precisare come da stasera, specialmente in una situazione di mercato aperto, nessun componente del gruppo squadra possa o debba ritenersi esente da responsabilità o da valutazioni in merito al proprio operato.

I tifosi del Carpi meritano di essere ricambiati con ben altre prestazioni per la passione che ci trasmettono in ogni partita. Lo meritano loro e tutte le persone che tengono a questa squadra, a questa maglia e a questi colori”.