30 Novembre 2023

L’Aquila, Sacchetti: “Gap dalla Samb colmabile. Mercato? Interverremo sugli under”

Le parole del nuovo direttore sportivo del club abruzzese

L'Aquila Sacchetti

L’Aquila ha presentato ufficialmente il suo nuovo direttore sportivo Moreno Sacchetti. L’ex DS del Pineto, con cui la scorsa stagione ha scritto la storia con la vittoria del girone F e della Coppa Italia, si è detto orgoglioso di essere in una società importante come L’Aquila.

A neanche due mesi dalla rescissione del contratto con il club del presidente Silvio Brocco, che comunque Sacchetti ha voluto ringraziare, subito una nuova esperienza per il dirigente classe 1982.

L’Aquila, Sacchetti: “Cerco under affamati e con personalità”

L’Aquila Calcio ha presentato ufficialmente nella sala stampa dello stadio “Gran Sasso D’Italia” il nuovo direttore sportivo Moreno Sacchetti. Queste le parole dell’ex dirigente del Pineto ai media presenti. “Ringrazio tutti, ovviamente la società dell’Aquila per questa chiamata devo essere sincero inaspettata, ma anche tutta la dirigenza del Pineto. Perché se sono qui pronto ad iniziare questa nuova esperienza è anche merito del mio ex club. Da quando sono arrivato all’Aquila ho avuto solo sensazioni positive. Sicuramente c’è tanto da lavorare. Domenica purtroppo c’è stata una sconfitta e il morale non è dei migliori, però ho visto la squadra allenarsi bene con intensità e concentrazione in vista del prossimo incontro“.

L'Aquila Sacchetti

Essendo arrivato nel club rossoblù nel momento in cui si è aperto il mercato di riparazione in Serie D, inevitabile la domanda riguardo al mercato. Questa la risposta di Sacchetti. “Riguardo al mercato posso dire che secondo me il campionato di Serie D è il campionato degli under. Quindi cercheremo di aumentarne la qualità. Per me gli under devono essere affamati, devono avere voglia di dimostrare e tanta personalità. Queste sono le tre caratteristiche che ricerco nei ragazzi giovani e che deve avere chi gioca in una piazza importante come L’Aquila. Adesso dobbiamo concentrarci sul Vastogirardi e poi vedremo come intervenire in sede di mercato. Ho già parlato con Cappellacci appena sono arrivato e ci confronteremo di nuovo“.

“Siamo distanti dalla prima, ma vogliamo essere protagonisti”

Il nuovo DS dei rossoblù ha parlato della situazione di classifica del suo nuovo club. L’Aquila è al momento in sesta posizione con 21 punti, otto in meno della capolista Sambenedettese. “Siamo a novembre, il campionato è ancora lungo. Il campo ha detto che siamo distanti dalla prima in classifica, però dobbiamo lavorare tanto per raggiungere ciò che ci ha chiesto la società, ovvero essere protagonisti. Questo è un campionato livellato verso l’alto rispetto allo scorso anno, sarà una sfida affascinante“.

Senza under importanti, e i nostri che abbiamo già lo sono, è difficile fare un campionato di vertice. Sicuramente è lì che dovremmo migliorarci. Il gap comunque è colmabile perché i campionati finiscono a maggio. Contro l’Avezzano ho visto un grande Aquila. Fondamentale è lo spogliatoio, è lì che si deve creare la magia, perché senza quello non c’è niente. Sono contento di aver visto ragazzi seri e professionali“.