20 Febbraio 2024

Incidente in Campania, muore il giovane arbitro Buoninsegni

In Campania è morto il giovane arbitro di prima categoria Fabio Buoninsegni per un incidente al rientro dalla partita

Buoninsegni morte

Un incidente che porta un altro lutto nel mondo del calcio. È morto Fabio Buoninsegni un giovane arbitro di prima categoria in Campania a causa di un incidente stradale. Tutta l’AIA si è stretta in torno ai famigliari con messaggi di condoglianze da parte di tanti suoi colleghi.

LND

L’incidente di Fabio Buoninsegni

Subito dopo aver arbitrato una partita è avvenuto il fatidico incidente. Buoninsegni stava tornando a casa in autostrada quando la sua automobile si è scontrata con un suv. Fabio ha avuto la peggio, è arrivato all’ospedale di Caserta in condizioni critiche e purtroppo non c’è stato nulla da fare. L’arbitro è deceduto poche ore dopo l’arrivo in ospedale. Sono stati numerosi i messaggi di cordoglio sia da parte dei suoi colleghi dell’AIA sia da parte delle autorità locali.

Il comunicato dell’Aia

Ecco il comunicato dell’Aia: “L’Associazione Italiana Arbitri è in lutto per la scomparsa di Fabio Buoninsegni della Sezione di Napoli. Il giovane collega, 22 anni, è rimasto vittima di un incidente stradale mentre rientrava a casa dopo aver diretto una partita di Prima Categoria. Tutta l’AIA, con il Presidente Carlo Pacifici, il Vice Alberto Zaroli, il Comitato Nazionale, il Presidente del CRA Campania Stefano Pagano, il Presidente della Sezione di Napoli Fabio Maresca e tutti i 32 mila arbitri italiani, si uniscono al dolore e si stringono attorno alla famiglia di Fabio“.