9 Novembre 2022

Catania, Ferraro squalificato per una giornata dal Giudice Sportivo

Tra le decisioni spicca la squalifica dell'allenatore del Catania, espulso contro il Cittanova

Giovanni Ferraro non siederà sulla panchina del Catania nel prossimo turno di campionato contro il Canicattì. L’allenatore rossazzurro ha ricevuto una giornata di squalifica da parte del giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata a Cittanova “per proteste nei confronti dell’arbitro“. Ci sarà contro il Canicattì, ma è a rischio squalifica, invece, Francesco Rapisarda, entrato ufficialmente in diffida dopo l’ammonizione rimediata in Calabria.

Giudice Sportivo Ferraro

Le altre decisioni: multe per due squadre

Multe pesanti del Giudice Sportivo nei confronti di Varese e Ragusa. I lombardi hanno ricevuto 1.000 di ammenda per “cori ed espressioni implicanti discriminazione per origine territoriale rivolte al direttore di gara“. Stesso importo da pagare per i siciliani per l’utilizzo di alcuni petardi da parte dei propri tifosi nel match contro la Sancataldese.

Sancataldese-Ragusa

Tra i giocatori fermati dal Giudice Sportivo, invece, ci sono Luoni dell’Arconatese e Sadaj del Notaresco che hanno ricevuto tre turni di squalifica a testa. Il primo per “aver colpito a gioco fermo un calciatore avversario con una gomitata al volto“; il secondo “per aver colpito un calciatore avversario con un pugno“.

Fonte foto: Catania SSD (Facebook)

Non solo Ferraro: le altre squalifiche ad allenatori del Giudice Sportivo

  • Due giornate: Russo (Vis Artena), Bombarda (Bagnolese), Cilli (Barletta), Lunardon (Borgosesia), Nese (Castellanzese), Bevo (Grosseto), De Vico (Notaresco)
  • Una giornata: Ferraro (Catania), Liguori (Grosseto), Roselli (Ligorna), Zavettieri (Nocerina)