16 Gennaio 2024

Girone H, che lotta per la salvezza: sette squadre in sette punti

Dal Gallipoli ultimo a quota 15 all'Angri fermo a 22

barletta matera diretta

Passato ormai da due giornate il giro di boa del campionato, nel girone H si stanno iniziando a delineare la varie situazioni classifica. Se per la vittoria finale l’unica rivale accreditata dell’Altamura sembra essere il Nardò, più indecise sono invece le lotte per un posto ai play-off e per la salvezza. Soprattutto quest’ultima al momento vede tante squadre raccolte in pochi punti.

Gravina

Sette formazioni raccolte in altrettante lunghezze. Dal Gallipoli ultimo, insieme al Bitonto, a quota 15 all’Angri che a 22 punti(gli stessi del Barletta) sarebbe salvo. Nel mezzo Palmese, Gravina e Santa Maria del Cilento. Siamo ancora a gennaio, il campionato è lungo e ci aspetta una sfida avvincente per il mantenimento della categoria.

Girone H, le squadre implicate nella lotta salvezza: Barletta e Palmese

Come spesso accade la lotta per evitare la retrocessione in Eccellenza è un’autentica guerra, e, nel girone H, anche quest’anno sarà così. Sette formazioni in sette punti e ancora quasi metà campionato da disputare. Tra le squadre al momento rimaste impantanate nelle sabbie mobili della zona retrocessione e dei play-out ci sono sia neopromosse come il Gallipoli, sia club che invece erano partiti come tutt’altre aspettative come il Barletta.

girone H

I biancorossi sono la vera sorpresa, in negativo, del raggruppamento. Partiti ad inizio stagione con velleità di promozione, i ragazzi prima di Ginestra e ora di Bitetto, tra problemi societari e mercato soprattutto in uscita, sono stati risucchiati nelle parti meno nobili della graduatoria. Oltre a loro una sorpresa è anche la Palmese che, reduce dal sesto posto nello scorso girone G, quest’anno ha vinto la sua prima partita il 5 novembre.

La stagione di Santa Maria, Gravina, Bitonto e Gallipoli

In zona play-out appaiate a quota 19 punti ci sono poi Gravina e Santa Maria. I campani hanno avuto il loro momento migliore a fine ottobre quando hanno ottenuto, consecutivamente, tre delle quattro vittorie totali in campionato. Il Gravina, che anche lo scorso anno ha ottenuto la salvezza ai play-out, ha nella fase difensiva il suo tallone d’Achille(29 reti subite). Nell’ultima giornata ha battuto il Rotonda ma domenica affronterà in trasferta il Nardò.

girone H

Infine chiudono la classifica Bitonto e Gallipoli. I baresi sono il peggiore attacco del campionato con sole otto reti all’attivo. Negli ultimi 10 incontri sono riusciti a segnare solamente un gol, inutile ai fini del risultato finale, nella sconfitta 2-1 contro la capolista Altamura. Il Gallipoli invece è la formazione con il più alto numero di partite perse(12) e il più basso numero di partite pareggiate(3). Con 3 successi invece è il Bitonto, ovviamente visti i pochissimi goal segnati, la squadra con meno vittorie del raggruppamento.