19 Marzo 2024

Gallipoli, Barba: “Rientrare in società? Ora bisogna salvarsi, la squadra non merita di retrocedere”

Le dichiarazioni dell'onorevole Vincenzo Barba, ex presidente dei giallorossi

Gallipoli

L’onorevole Vincenzo Barba, ex presidente storico del Gallipoli, ospite in via telefonica del programma “LuNeDì” trasmesso dall’emittente televisiva pugliese Antenna Sud, ha rilasciato delle dichiarazioni sull’attuale situazione in campionato e gli obiettivi futuri del club giallorosso. Attualmente i salentini sono collocati al tredicesimo posto a quota 29 punti nella classifica del girone H e sono reduci da una bella vittoria in casa contro la Gelbison nell’ultimo turno di campionato.

Gallipoli

Vincenzo Barba è stato alla guida dei giallorossi dal 2002 al 2009. In soli 7 anni conduce la squadra dall’Eccellenza alla serie C1, fino a centrare la storica promozione in Serie B nella stagione 2008/2009. Barba, gallipolino purosangue, non ha mai dimenticato quegli anni d’oro culminati, purtoppo, con il fallimento della società dopo la stagione 2009/2010. Di seguito, riportiamo le sue parole pronunciate durante la trasmissione “LuNeDì“.

Gallipoli

“Non sarei un gallipolino purosangue se fossi completamente disinteressato o distaccato dalle vicissitudini calcistiche della mia Gallipoli. Indubbiamente seguo con l’entusiasmo di una volta degli anni che furono che ha dato tante soddisfazioni a noi salentini. Certo che do uno sguardo, vado pure allo stadio, il bello è che ogni volta che vado vinciamo. Perché non prendo in mano ancora una volta le redini della società? Perché sarebbe uno schiaffo all’attuale dirigenza che sta facendo un lavoro pregevole, sono amici miei e c’è un buonissimo rapporto con il presidente Carrozza. Da anni la dirigenza segue con tanta professionalità e amore le vicissitudini del Gallipoli. L’anno scorso hanno vinto il campionato e sicuramente quest’anno si salveranno, anzi, ci salveremo.”

Gallipoli, Barba: “Domenica sembrava una finale, l’entusiasmo dei tifosi è fondamentale”

Barba prosegue poi così: “L’entusiasmo e l’attaccamento dei tifosi è fondamentale. Domenica sembrava che si giocasse una finalissima, perché dal primo al novantesimo minuto i tifosi non hanno smesso di incitare la squadra. Rientrare in società? Adesso dobbiamo salvarci, bisogna che tutti diano tutto quello che è possibile per il Gallipoli che non merita di retrocedere. I tre punti di domenica ci hanno fatto fare un passo in avanti. Non siamo ancora vicini alla zona tranquilla della classifica ma con l’entusiasmo del mister, della presidenza, dei giocatori e del tifo che a Gallipoli è caloroso ed è il dodicesimo uomo in campo si lotterà per evitare la retrocessione. Poi da adesso a fine campionato fino ad arrivare alla nuova stagione c’è tempo. E il tempo è un buon consigliere, come sempre”.

Il Gallipoli elogia Barba: “Grazie ancora Presidente!”

Il club giallorosso, da sempre riconoscente nei confronti del suo ex presidente Barba per tutto quello che ha fatto per il Gallipoli negli anni in cui era alla guida della squadra, ha voluto fortemente ringraziarlo sui propri canali social ufficiali con la seguente nota: “La società Gallipoli Calcio tiene vivamente a ringraziare l’onorevole Vincenzo Barba che, nella giornata di ieri, è intervenuto ai microfoni di Antenna Sud a seguito della vittoria conquistata dai giallorossi contro la Gelbison. Un amore incommensurabile per questo sport, gallipolino doc e Presidente storico e indimenticabile per questa città, il primo pioniere e il principale artefice della storica promozione del Gallipoli Calcio nel campionato di Serie B nella stagione 2009/10. Grazie ancora di tutto Pres, non ci stancheremo mai di ripetertelo!“.