1 Dicembre 2023

Cassino, la forza della difesa: i tifosi sognano la Serie C dopo la rifondazione

Il club laziale al momento è al quarto posto in campionato

Cassino

Come sostiene l’attuale allenatore della Juventus Massimiliano Allegri per vincere basta segnare un goal in più dell’avversario. Questa teoria, l’ormai celebre teoria del “corto muso”, è stata sposata alla perfezione dal Cassino e dal suo allenatore Imperio Carcione.

cassino cavese dove vedere in tv streaming

La squadra laziale infatti è quarta nel girone G di Serie D grazie ad una difesa insuperabile. Non solo, ma delle sei partite totali vinte dagli azzurri in campionato, ben quattro sono terminate con il risultato 1-0. Insomma un saper campionato del Cassino di Carcione in pieno stile allegriano visto che quando vince non subisce mai goal.

Il campionato del Cassino

Ventuno punti in quattordici partite. Frutto di sei vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte. Questo lo score da inizio stagione del Cassino che sta valendo il quarto posto alla formazione del basso Lazio. Un campionato ottimo degli azzurri che, purtroppo per loro, li ha visti calare in due momenti, ad inizio e fine ottobre. E’ proprio in questi due periodi del secondo mese autunnale che i ragazzi di Carcione hanno subito tutte e quattro le sconfitte.

Dall’ultima sfida persa, in casa contro l’Atletico Uri, un mese fa, il Cassino è tornato insuperabile. Negli ultimi quattro incontri infatti la formazione laziale ha ottenuto dieci punti senza mai subire reti. 0-2 in casa del Gladiator, 1-0 al Trastevere, 0-1 ad Ostia e 0-0 in casa contro la Nocerina. Un mese di novembre straordinario. Adesso l’obiettivo è dare continuità a questo filotto di ottimi risultati, a partire dalla sfida di domenica contro la Nuova Florida.

La difesa, il punto di forza degli azzurri

L’allenatore del Cassino, Imperio Carcione, ha una mentalità vincente e il suo punto di forza è sicuramente la fase difensiva. La formazione biancazzurra, in 13 partite giocate, ha totalizzato 11 gol fatti e soltanto 6 reti subite. Nel girone G è la squadra che ha subito meno gol di tutte, nel panorama Serie D invece è dietro soltanto al Trapani del presidente Valerio Antonini, che ne ha subiti 4 in 13 partite. Il Cassino vanta difensori che si adattano bene allo stile di gioco di Carcione: il classe 2003 Luca Maciariello, il 2004 Domenico Cavaiola, il 2001 Martin Cocorocchio e il classe ’95 Francesco Mileto. Quest’ultimo porta esperienza in un settore prevalentemente giovane e in forte crescita. La stessa crescita che il Cassino spera di raggiungere, passo dopo passo, a livello societario.