8 Febbraio 2022

Casertana, presentato alla stampa il nuovo allenatore Vincenzo Feola

Un ritorno tra le file rossoblù per il nuovo tecnico Vincenzo Feola. Che si presenta così alla stampa: "L'obiettivo è uno solo: riportare la Casertana dove merita"

Una conferenza stampa per annunciare e presentare il nuovo allenatore. Così nella sala stampa Mario Iannotta dello Stadio Pinto si è svolta la presentazione ufficiale del nuovo tecnico Vincenzo Feola, voluto fortemente dal presidente Giuseppe D’Agostino. Il debutto del neo allenatore, insieme al suo inseparabile secondo Pasquale Suppa, è avvenuto già domenica contro Altamura dove non hanno raccolto nessun punto. Feola ora ha il compito di risollevare il morale e le sorti di un gruppo che nelle ultime dieci gare ha subito ben otto sconfitte.

La conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico rossoblù

Le parole di Feola in conferenza stampa

Presentato ufficialmente dal presidente D’Agostino, il tecnico Feola ha così commentato il suo ritorno alla Casertana: “Tornare a Caserta è per me un onore e un piacere. Per me è come una seconda casa e li devo ringraziare perché grazie a loro sono entrato a far parte del mondo del calcio. Il presidente mi ha convinto ad accettare l’incarico dopo pochi secondi in cui mi ha presentato il progetto che ha in mente per la società

L’allenatore dei rossoblù ha poi continuato. “Il discorso è che noi rappresentiamo una società e una squadra che ha un grande passato. Da questo momento in avanti, ogni gara che andremo ad affrontare, la dovremo giocare per portare a casa dei punti. Andiamo avanti con i giocatori che abbiamo e il mio obiettivo, ripeto, è quello di portare la Casertana più in alto possibile e uscire dal campo dopo ogni partita a testa alta”.

“I ragazzi si sono messi subito a disposizione”

“Lo spirito di sacrificio dei ragazzi si è visto nella partita contro l’Altamura. La cosa mi fa ben sperare. Ripeto, non ho la bacchetta magica per risolvere in un secondo i problemi, ma piano piano lavoreremo per sistemarli. Sicuramente porterò le mie idee in campo e i ragazzi devono adeguarsi. Ma in questo non credo ci siano problemi visto che si sono messi subito a disposizione. Ringrazio Maiuri che è comunque riuscito a tenere insieme un gruppo che può ancora dare tanto a questo campionato”.

La parola al presidente D’Agostino

La seconda parte della conferenza stampa, su sollecitazione dei giornalisti presenti in sala, si è spostata sulla vicenda Pasquariello. Il presidente ha così sottolineato i motivi del divorzio con l’ormai ex Direttore Generale. “Avevo offerto questa carica a Pasquariello perché intendevo alzare l’asticella, ma purtroppo i risultati non sono stati quelli desiderati. Detto questo il rapporto di amicizia e la stima tra di noi non verrà intaccata. In merito al rapporto lavorativo si sono creati alcuni inconvenienti per cui abbiamo deciso insieme di interrompere il rapporto. Smentisco nella maniera più categorica che non gli ho chiesto mai di portare soldi”.