22 Agosto 2022

Casertana, Parlato: “Ora si fa sul serio”

La Casertana chiude il suo pre-campionato con una vittoria per 3-0 sul Villa Literno, in gol Paglino, Ferrari e Vacca.

Termina nel migliore dei modi il pre-campionato della Casertana di Carmine Parlato che con una netta vittoria per 3-0 batte il Villa Literno. Soddisfatto l’allenatore rossoblu che ha elogiato i suoi ragazzi nell’intervista post-partita.

Le parole di Parlato dopo Casertana-Villa Literno

Abbiamo fatto un buon allenamento – ha detto –. La squadra ha usato un vestito tattico diverso e c’ha messo l’atteggiamento giusto. E’ necessario avere alternative tattiche, non bisogna fossilizzarsi. I principi non cambiano. Tutti i moduli vanno interpretati con l’atteggiamento giusto, così non c’è giocatore che non possa adattarsi a variazioni sul tema“.

La partita, disputata a porte chiuse al “Pinto”, ha visto i falchi dominare sin dai primi minuti. Paglino al 2′ apre le danze, il raddoppio arriva con un colpo di testa di Ferrari al 31′. Nel secondo tempo, anche per via delle alte temperature, si abbassano i ritmi, ma la Casertana continua a tenere le redini del gioco nonostante i tanti cambi.

Al 35′ Favetta colpisce il palo su rigore e qualche minuto più tardi ha una nuova occasione per scrivere il suo nome nel tabellino marcatori, ma nuovamente il legno gli dice di no. Sulla ribattuta è Vacca a fare 3-0 di testa e chiudere definitivamente la partita ed il pre-campionato dei rossoblu.

I prossimi appuntamenti della Casertana

Fuori dal campo Parlato ha puntato lo sguardo verso la settimana che accompagnerà la Casertana verso la prima gara ufficiale della stagione 2022/23 contro la Mariglianese in Coppa Italia. La squadra campana dovrà però fare a meno di Mauro Bollino: il classe ’94 è ancora ai box dopo essersi fermato nelle scorse settimane.

Un’assenza importante commentata anche dallo stesso allenatore. “Adesso arriva la prima settimana che ci proietta ad una gara ufficiale e dobbiamo essere ancor più concentrati. La maggiore parte della squadra è cresciuta fisicamente, altri crescono giocando. Non dimentichiamo che dopo la prima settimana di ritiro è stato costretto a fermarsi Bollino. La prossima settimana inizierà a lavorare nuovamente col gruppo e, ovviamente, avrà i suoi tempi. E’ importante che possa tornare perché per noi è un giocatore importante“.

A cura di Andrea Greco