4 Dicembre 2022

Casarano, Maci: “Pesantemente condizionati dall’arbitraggio. Costantino…”

Le dichiarazioni di Maci e Costantino al termine di Cavese-Casarano, sfida del girone H di Serie D terminata 2-1 tra le polemiche

Al termine della sconfitta per 2-1 contro la Cavese, ha parlato il presidente del Casarano, Maci. Intervenuto in conferenza stampa, Maci ha analizzato diversi fattori: dal futuro dell’allenatore Giovanni Costantino al calciomercato, fino al discusso arbitraggio della sfida di oggi. “Penso che la partita sia stata pesantemente condizionata dall’arbitraggio” – ha dichiarato Maci, furioso dopo il gol del pareggio annullato al Casarano.

Casarano, Maci: “Pesantemente condizionati dall’arbitraggio”

Intervenuto in conferenza stampa dopo la pesante sconfitta contro la Cavese (2-1 il finale) il presidente del Casarano, Maci, ha chiarito diverse situazioni. “Da domani, se sarà necessario interverremo sul mercato. Futuro allenatore in bilico? Smentisco che la posizione di Costantino sia in pericolo”.

Successivamente, è arrivato il duro attacco alla terna arbitrale dopo alcuni episodi dubbi accaduti nella sfida contro la Cavese. Su tutti, a far discutere è stato il gol del pareggio annullato per fuorigioco. “Penso che la partita di oggi sia stata pesantemente condizionata dall’arbitraggio. Magari mi diranno che questa è la migliore terna arbitrale della categoria: se così fosse siamo messi davvero male.” spiega Maci.

Casarano, Costantino: “Abbiamo fatto la partita. Mercato? Arriverà qualcosa”

Dopo l’intervento del presidente Maci, ha parlato anche l’allenatore del Casarano, Giovanni Costantino. “La partita è stata fatta da noi, e l’abbiamo fatta bene. Oggi paghiamo una sconfitta non solo dovuta a nostre mancanze- dichiara Costantino.

“Con tutti i soldi che si investono, non è giusto pagare per colpe non proprie. Sbagliano gli allenatori, il presidente e il direttore, ma il mio augurio è quello di non dipendere più in futuro dai torti arbitrali. Distiamo otto punti, ma non siamo inferiori alla Cavese. E non mi si dica che abbiamo meritato di perdere oggi. Mercato? Ad ogni uscita corrisponderanno entrate. Ci saranno degli acquisti, qualcosa ci manca. La prossima settimana potremmo già avere nuovi rinforzi.