6 Gennaio 2022

Arezzo, ufficiale il ritorno di Mattia Persano

L'Arezzo si rinforza con il ritorno di Mattia Persano, attaccante che vanta importanti esperienze nel campionato di Serie C

A volte ritornano. L’Arezzo si assicura le prestazioni di Mattia Persano, tornato in amaranto dopo l’esperienza della stagione 2018/2019. Un innesto che rinforza la squadra allenata da Andrea Sussi. La giovane punta classe 1996, originaria di Galatina, nel corso della sua carriera ha maturato esperienze importanti. Bravo a svariare su tutto il fronte d’attacco, Persano cercherà di dimostrare il suo valore con la maglia dell’Arezzo. Purtroppo, dovrà attendere un po’ per fare il suo esordio, vista la sospensione ufficializzata dalla LND.

La carriera di Mattia Persano

Mattia Persano muove i primi passi nella Primavera del Lecce e completa la trafila in prestito nella Primavera di Napoli e Bologna. Successivamente si trasferisce a Siracusa e Modena, dove l’attaccante colleziona 10 presenze totali e 1 gol nel campionato di Serie C. Dopo l’esperienza in gialloblù, Persano mantiene la categoria e veste per la prima volta in carriera la maglia dell’Arezzo nella stagione 2018/2019. In Toscana sono 26 le gare disputate, tra campionato e Playoff, con 3 reti siglate e 1 assist fornito ai compagni. L’anno successivo è in forza al Rieti, dopo una breve parentesi estera con l’Hermannstadt in Romania. Nell’annata 2020/2021 è un calciatore della Turris, dove eguaglia il numero di reti messe a segno con gli amaranto dell’Arezzo. Nella prima parte di questa stagione ha giocato con la maglia della Vibonese, ma dopo 10 presenze con i calabresi, ha deciso di tornare ad Arezzo.

Le prime parole di Persano come nuovo giocatore dell’Arezzo

Attraverso un comunicato stampa, la società toscana ha reso note le prime dichiarazioni del neo acquisto Mattia Persano. L’attaccante ha esordito parlando della sua prima avventura in maglia amaranto: “Ho bellissimi ricordi dell’annata passata ad Arezzo – ha detto l’attaccante – Torno con la voglia di dimostrare molto, anche perché in quella stagione cammin facendo trovai sempre meno spazioVoglio ripartire dall’inizio di quel campionatodove feci benecon lo spirito giusto per aiutare la squadra a raggiungere il proprio obiettivo“.

Sulla trattativa con l’Arezzo, Persano è stato chiaro: “Il mio ritorno ad Arezzo è maturato in meno di mezz’oraA mezzanotte il mio procuratore mi ha presentato la possibilitàdopo cinque minuti avevo già dato l’ok al trasferimentoLa categoria non conta assolutamente perché so che ambiente ritrovo e conosco gli obiettivi della società“.

Conclude la punta: “Ho cambiato molte maglie ma l’essere di proprietà di una squadra con obiettivi importanti come il Lecce mi ha portato ad andare sempre in prestito in giro per l’Italia e questo non ti permette di avere quella continuità necessaria per esprimersi al meglioper questo la scelta di Arezzo può essere decisiva per il mio futuroMi piacerebbe iniziare qui una nuova carriera, magari trovando quella stabilità che sto cercandoSo che la gente da me si aspetta i gol ed è giusto cosìuna punta è giudicata soprattutto per le reti segnateSono però pronto e cariconon vedo l’ora di poter scendere in campo e segnare per questa maglia“.