21 Ottobre 2022

Brindisi, Valentini: “Massimo rispetto per gli arbitri, ma ora qualcosa deve cambiare…”

Le parole del dg del Brindisi Pierluigi Valentini

Brindisi Valentini Arigliano

Il Brindisi tornerà in campo domenica 23 ottobre contro l’Altamura alle ore 15. Dopo la pesante sconfitta in trasferta per 3-0 contro la Nocerina, c’è bisogno di voltare pagina e portare a casa un risultato positivo. Tornare nella giusta via, quella che da inizio campionato sussiste nella squadra di Danucci. Infatti nel girone H il Brindisi si trova in terza posizione a 14 punti. Aldilà del buon periodo, il dg Pierluigi Valentini, ha voluto esprimere una sua opinione riguardante la linea arbitrale tenuta fin qui con il Brindisi.

Campana

Brindisi, Valentini: “Non abbiamo mai parlato dell’arbitraggio..”

Il direttore generale del Brindisi, Pierluigi Valentini, in vista della prossima gara con l’Altamura ha rilasciato delle dichiarazioni che toccano il tema arbitri. Tante le polemiche nei confronti degli arbitraggi visti fin qui con il Brindisi, ma il club non ha mai protestato nei post partita ed ha tenuto sempre una linea di grande fair-play. Ma ora il direttore generale del Brindisi ha voluto mandare un chiaro messaggio, pubblicato sul suo profilo Facebook ufficiale.

Brindisi

Come club abbiamo sempre sposato una linea con la classe arbitrale tesa alla massima collaborazione ed a creare un clima di distensione e serenità. Riteniamo sia doveroso farlo per lo spirito di Fair Play che dovrebbe contraddistinguere ogni nostra azione. Né tantomeno abbiamo mai usato come comodo alibi decisioni arbitrali sfortunate e avverse come nel caso dei due gol regolari annullati con il Bitonto, la doppia inferiorità numerica con il Casarano“.

Per non parlare di Domenica dove non abbiamo minimamente menzionato nel post partita l’episodio del secondo gol della Nocerina palesemente irregolare e che ha senza dubbio condizionato la gara. In queste occasioni ci siamo assunti sempre le nostre responsabilità con grande maturità e buonsenso. L’auspicio, l’augurio ma direi la certezza che questa linea di sobrietà, di pacatezza e collaborazione possa da Domenica in poi vederci più fortunati rispetto ad oggi“.