6 Gennaio 2024

Barletta-Paganese, Bitetto: “Diaz è tornato dimagrito. Capitano? Lo è tutta la squadra”

Momento negativo per i biancorossi che devono necessariamente tornare a fare punti

Barletta Paganese Bitetto

Barletta-Paganese, la conferenza stampa di Bitetto – Il Barletta riparte dalla sfida contro la Paganese al “Cosimo Puttilli” con l’obiettivo di riscattare la sconfitta casalinga contro l’Angri nell’ultimo match del 2023. Il punto di vantaggio sulla zona playout impone ai biancorossi di portare a casa un risultato positivo per non ritrovarsi in acque più profonde da qui fino a fine campionato.

barletta paganese bitetto

L’allenatore Dino Bitetto e il Direttore Sportivo Marcello Pitino hanno effettuato diverse operazioni di mercato sia entrata che in uscita. Una sorta di rivoluzione della rosa che ha visto partire giocatori come Silvestri, Marilungo e Marconato in favore di Basanisi, La Monica e Capone.

Presso la sala stampa del club pugliese, Bitetto spiega come si approccerà il nuovo Barletta nella sfida ai campani.

Barletta, la conferenza stampa di Bitetto

Dino Bitetto ha presentato la sfida del Barletta contro la Paganese partendo dall’ultima sconfitta: “Nell’ultima partita in casa c’ero e mi assumo le responsabilità. Ho avuto due settimane per lavorare e cercare di dare un’impronta completamente nuova rispetto alla precedente”.

“La Paganese è una squadra difficile da affrontare. E’ giovane, corre e potrebbe metterci in difficoltà. Hanno acquisito già una mentalità visto che sono praticamente gli stessi da inizio stagione. Quello che chiedo alla squadra è maggiore aggressività, pressione. Se ci sarà bisogno di giocare partire sporche lo faremo. Gli obiettivi ora sono cambiati, dobbiamo saper giocare ed essere ordinati. Allo stesso tempo dobbiamo essere più cattivi agonisticamente”.

Barletta Paganese Bitetto

Sul modulo tattico da utilizzare: “In questo momento utilizzerò il 3-5-2. Voglio che la squadra cerchi di giocare a pallone. I giocatori sono tutti disponibili e sono contento di questo”.

“Diaz? E’ tornato dimagrito. Su Ngom abbiamo detto abbastanza”

Una battuta sui giocatori rientrati ultimamente e sul mercato: “Per quanto riguarda Diaz l’ho ritrovato dimagrito dall’Argentina. Sono contento si sia allenato a casa sua e lo vedo bene. Ho apprezzato Schelotto per il fatto che sia tornato prima dal permesso, sicuro lo sfrutterò per le caratteristiche che ha. Ngom? Abbiamo già detto abbastanza, i giocatori devono essere professionisti anche in questa categoria. Nuovo capitano? Tutti siamo padroni di noi stessi, è la squadra che deve prendersi le responsabilità”.

Sui nuovi acquisti e sul mercato: “La Monica ha accusato un piccolo fastidio muscolare, non ci sarà. Bufano è in ritardo di condizione, domani non giocherà. Capone e Basanisi si allenano regolarmente e quindi giocheranno. Altri innesti? Per ora siamo coperti in ogni ruolo. Ho diverse soluzioni in mezzo al campo. Nell’immediato è difficile poter prendere qualcuno dal professionismo, vedremo fino a fine mese”.

Un appello ai tifosi in vista di una sfida delicata: “E’ difficile chiedere di più a questo pubblico. Sono sempre calorosi e numerosi, chiedo a loro di esserci ancora più vicini”.