8 Ottobre 2022

L’Arezzo non vuole fermarsi. Indiani: “Seravezza gara difficile” (VIDEO)

Le parole dell'allenatore Paolo Indiani in conferenza stampa

E’ un Arezzo che sta sorprendendo tutti e vuole ancora stupire. Fino a questo momento sono zero le sconfitte raccolte in campionato mentre sono solo positivi i risultati per la squadra di Indiani, che domani dovrà affrontare il Seravezza, che si trova nelle zone basse della classifica con 5 punti, ma che vuole fare il colpaccio in trasferta contro la capolista. Quest’oggi, ai microfoni del club, ha parlato l’allenatore dell’Arezzo Indiani.

Fonte Foto: pagina Facebook Arezzo

Arezzo, Indiani: “Seravezza verrà qui per renderci la vita difficile”

Alla vigilia della gara, ha parlato ai microfoni ufficiali del club l’allenatore Paolo Indiani. “Domani il Saravezza verrà qui per complicarci la vita – esordisce Indiani – ma è normale e giusto che sia così. Noi dovremmo essere bravi a superare tutte le difficoltà che si presenteranno“. Poi una parola sulla sua rosa: “Io ho fiducia di tutti. Ho fiducia di chi parte dal 1′ e, ancor di più, di chi subentra a partita in corso. In fondo le prime cinque partite hanno detto questo: chi subentra determina le sorti della gara“.

L’Arezzo si sta dimostrando solido, compatto e unito, per questo Indiani dice: “Non mi aspettavo un gruppo così compatto, credevo che ci fossero molte più difficoltà. I ragazzi sono stati bravi sin dalla prima giornata e hanno intrapreso subito il giusto spirito“.

Arezzo, meglio di così non si poteva cominciare

Come detto in conferenza stampa, neanche Indiani si aspettava un inizio campionato del genere. L’Arezzo è senza dubbio la squadra più in forma del girone E. Dopo le prime 5 giornate, i toscani si trovano a 15 punti, vale a dire né una sconfitta né un pareggio, bensì solo vittorie.

Fonte Foto: pagina Facebook Arezzo

Ora l’importante è continuare su questa lunghezza d’onda e non sbagliare nelle partite che, apparentemente, sembrano le più semplici. Domani ci sarà il Seravezza e, davanti ai circa 2 mila tifosi attesi al Città di Arezzo, si vorrà compiere un’altra grande prestazione e portarsi a casa altri tre punti che permetterebbero di allungare ancor di più il gap con le altre concorrenti, come Pianese e Livorno.