12 Settembre 2022

Campobasso 1919, l’americano Rizzetta punta alla C in due anni

Matt Rizzetta ha acquistato il Campobasso 1919, seconda squadra del capoluogo molisano in Eccellenza

Campobasso

Matt Rizzetta acquista il Campobasso 1919, seconda squadra cittadina fino allo scorso anno. Dopo i recenti avvenimenti che hanno visto protagonista il vecchio club con dopo ben cinque ricorsi respinti, la città ha rischiato di rimanere senza calcio. La vecchia società, infatti, è stata esclusa dalla Serie C. Poi il colpo di scena.

Matt Rizzetta che rileva il Campobasso 1919 e vuole fare il doppio salto in due stagioni

Si è infatti conclusa ieri sera la trattativa tra il Campobasso 1919 e l’imprenditore americano Matt Rizzetta. L’imprenditore statunitense è diventato socio della seconda squadra cittadina e la società inizierà il campionato di Eccellenza, che inizierà domenica 18 settembre.

Gli obiettivi dell’americano sono molto ambiziosi e si mira a tornare tra i professionisti. Infatti il progetto pluriennale consiste nel mirare in Lega Pro, vincendo però già da questa stagione il campionato in Eccellenza e facendo poi successivamente il doppio salto per arrivare in Serie C.

Campobasso

I dettagli della trattativa non sono ancora noti, ma è emerso l’esito direttamente da Matt Rizzetta.”Confermiamo – ha detto – l’accordo tra il Campobasso e il North Sixth Group“. Nelle prossime ore infatti saranno resi noti i dettagli dell’operazione con Angelo Rispoli, proprietario della seconda squadra del capoluogo molisano.

Serie D

Infatti, dopo l’ultima sentenza non andata a buon fine, il Campobasso Calcio è stato escluso anche dai campionati regionali. I tanti ricorsi presentati contro l’esclusione dai professionisti hanno, di fatto, tolto la possibilità al Campobasso di ripartire dalla Serie D in sovrannumero con una nuova società. Per questo motivo l’americano Rizzetta rilasciato alcune dichiarazioni che hanno dato buone speranze ai tifosi.

I dettagli

All’inizio, come ha dichiarato anche l’imprenditore, l’intenzione era quella di non intervenire. Qualche giorno fa, però, sono stati avviati dei contatti per riportare in alto il calcio a Campobasso.

Abbiamo avviato – aveva detto Rizzetta i contatti con una squadra locale per cercare di risollevare le sorti del calcio campobassano e riportarlo dove merita, con un progetto ambizioso e pluriennale. Siamo fiduciosi sul buon esito della vicenda e forniremo tutti i dettagli a tempo debito“.

In giornata saranno annunciate anche le figure dell’allenatore e del direttore sportivo del nuovo Campobasso 1919.