18 Marzo 2022

Angri-San Marzano, prima contro seconda: in palio c’è la D

Il big match si disputerà sul campo neutro di Pomigliano

La prima domenica di primavera potrebbe portare un nuovo equilibrio nel girone C dell’Eccellenza campana. Infatti, nel girone che raggruppa per la maggior parte squadre salernitane, è in programma il big match tra Angri e San Marzano, prima contro seconda.

PROBLEMA STADIO: SI GIOCA A POMIGLIANO D’ARCO

Il primato del girone C se lo giocheranno Angri e San Marzano. Due cittadine che confinano tra di loro che hanno voglia di fare il salto di categoria. Entrambe le società tra l’estate e anche nel mercato di riparazione hanno speso grandi capitali. Il San Marzano disputa le partite casalinghe e i propri allenamenti allo stadio “Novi” di Angri, casa storica del club grigiorosso. Una scelta dell’amministrazione comunale che ha fatto storcere il naso a molti supporter angresi. In questi giorni nell’agro nocerino sarnese è montato il caso stadio. La partita di andata fu giocata a porte chiuse. Per prevenire le tribune deserte è intervenuto il primo cittadino di Angri, Cosimo Ferraioli che ha scritto al Prefetto di Salerno per esortarlo a far disputare il big match nell’impianto comunale.

Nonostante, l’intervento del primo cittadino angrese, il big match del girone C si disputerà in campo neutro. Angri-San Marzano si giocherà sul campo neutro del “Gobbato” di Pomigliano d’Arco.

ANGRI: UNA VITTORIA PER IPOTECARE IL PRIMATO

Saranno novanta determinanti per le due squadre. L’Angri, arriva al big match con un vantaggio di due punti sul San Marzano. Un 2022 da incorniciare fino a questo momento per la squadra del tecnico Carmine Turco, che in questo nuovo anno ha inanellato sette vittorie su sette. Tra i punti di forza del sodalizio grigiorosso c’è l’attacco guidato dal trio formato da Varsi, con l’ex Barletta che ha siglato sedici reti, Di Paola, fermo a quota dieci e bomber Del Sorbo con otto reti all’attivo.

Sono 63 le reti realizzate dall’Angri, una in meno rispetto al San Marzano. Domenica si affronteranno il miglior attacco (San Marzano) contro la miglior difesa, quella dell’Angri che ha subito solo tredici reti, una in meno rispetto ai “cugini”.

Foto: San Marzano Calcio

SAN MARZANO: DELUSIONE COPPA, SI PUNTA SUL CAMPIONATO

Il San Marzano, dopo aver sollevato nel cielo di Castellammare di Stabia la coppa Italia Regionale, vincendo la finale contro il Campania Ponticelli, la campagna nella competizione nazionale per la squadra di mister Pirozzi non è andata bene. Due sconfitte nel triangolare contro Barletta e Melfi. Due K.O. diversi: con i pugliesi, la sconfitta è arrivata negli ultimi minuti di gara, mentre contro i lucani, mercoledì scorso è arrivata la debacle in casa, uno 0-3 senza storia.

Una squadra quella che ha a disposizione Pirozzi con tanta esperienza: dall’ex Juve Stabia Matute a Meloni, attaccante protagonista si campionati di vertice in D con le maglie di Savoia e Torres. Per non dimenticare il funambolo ex Frattese e Turris, Marotta, decisivo in Coppa.

Sarà una partita entusiasmante, con tutti i riflettori del calcio campano e non solo che saranno puntati sul Gobbato di Pomigliano con Angri e San Marzano che vogliono ottenere un posto nel triangolare per la promozione in D.