31 Luglio 2022

Alcamo, progetto ambizioso: Tedesco il nuovo allenatore

L’allenatore vanta una lunga carriera tra i professionisti

L’Alcamo, storica società siciliana si è iscritta ufficialmente al campionato di Promozione. Il club bianconero lo fa con un progetto tutto nuovo e molto ambizioso. L’obiettivo: tornare in Serie D dopo 17 anni di assenza.

L’esperto Totò Tedesco per la panchina bianconera

Alcamo

Il progetto Alcamo dopo tanti anni bui riprende vita grazie all’arrivo di nuovi soci. Uno su tutti l’ingresso dell’imprenditore Gaetano Di Bartolo figlio dell’ex presidente Peppe. Con la guida di quest’ultimo l’Alcamo era riuscito a ottenere una promozione in D. Uno dei protagonisti di quegli anni: Totò Tedesco. L’ormai cinquantunenne sarà proprio l’allenatore dei bianconeri nella prossima stagione. Corsi e ricorsi storici quindi in casa Alcamo che tenterà con l’esperienza di Tedesco di riportare il club siciliano in Serie D.

La carriera di Totò Tedesco

Tedesco da calciatore vanta centinaia di presenze tra i professionisti. Prima il 51enne ha l’opportunità di giocare in B con Lucchese e Perugia, poi in C con Alessandria, Gualdo, Marsala, Alessandria, Marsala, Gualdo, Gela e Trapani. Con quest’ultima Tedesco sfiora la promozione in serie B perdendo i play-off con gli umbri del Gualdo. Totò è arrivato la prima volta ad Alcamo nella stagione 2003/2004 e ha centrato subito la promozione in D vincendo la finalissima contro i calabresi del Pellaro. Alla guida di quella squadra proprio l’ex presidente Di Bartolo, il cui figlio ora cercherà di emulare i successi insieme proprio a Tedesco.

Da allenatore il classe ’69, ha guidato alcune giovanili e poi Palermitana, Calcarelli e la scorsa stagione il San Giorgio Piana.

Leggi Anche plus: Premi il pulsante per attivarne le funzionalità