26 Ottobre 2022

Prato, si lavora per il dopo Favarin: ecco l’allenatore in pole

Dopo la separazione da Favarin, il Prato è alla ricerca del nuovo allenatore. Tutti i nomi sul tavolo della dirigenza

Prato Renzi

Dopo l’addio da Favarin, il Prato è alla ricerca del nuovo allenatore. Secondo quanto raccolto da SerieD24.com, sarebbe Lucio Brando il primo nome per la panchina, ex allenatore di Pianese e Dolomiti Bellunesi. Tra gli altri nomi però, attenzione alle figure di Luigi Panarelli che, nelle scorse settimane, aveva rifiutato la panchina del Trapani perché vorrebbe restare in Serie C ed a Francesco Colombini. Nelle prossime ore ci sarà un confronto tra proprietà e dirigenti in casa Prato, con una missione: scegliere il profilo adatto per la propria panchina. Valutazioni in corso

Lucio Brando, l’allenatore in pole per la panchina del Prato

Lucio Brando ha iniziato questa stagione sulla panchina della Dolomiti Bellunesi. Tuttavia, dopo le prime quattro giornate in cui sono arrivate tre sconfitte. Allenatore e società hanno deciso di separarsi in comune accordo. Ora Brando sarebbe il primo nome per la panchina del Prato per il dopo Favarin. Nel caso la trattativa tra la società e l’allenatore dovesse concretizzarsi, sarebbe il primo caso in cui si attuerebbe la nuova riforma degli allenatori. Di fatti, dopo aver guidato una squadra del Girone C ad inizio stagione, Brando tornerebbe ad allenare nel corso della stessa ma in un girone differente.

allenatore prato

La stagione del Prato

Dopo l’avvio con due vittorie consecutive il Prato pare aver perso la retta via. Nelle ultime otto giornate per i biancazzurri non è mai arrivata la vittoria: quattro sconfitte ed altrettanti pareggi. I risultati avevano scatenato l’ira del presidente Commini che, circa una settimana fa, aveva rilasciato delle pesanti dichiarazioni in merito.

allenatore prato

Non sono assolutamente soddisfatto del rendimento fin qui, non mi aspettavo dopo nove giornate di essere a questo punto della classifica con una squadra che a mio giudizio è stata costruita con un budget importante“, affermava il presidente in un’intervista sui canali ufficiali della società. Nell’ultima giornata la sconfitta per 3-1 contro il Mezzolara è poi costata la panchina a Favarin. Ora il Prato è subito al lavoro per trovare il sostituto, per poter poi risollevare le sorti della stagione.