26 Gennaio 2022

Brindisi, sondaggio per l’attaccante Gaetano Dammacco

Il classe 1998 vanta 124 presenze tra serie C e serie D ed è anche un calciatore duttile: infatti può svariare su quasi tutto il fronte d'attacco.

Fin qui è stato il miglior marcatore della Nocerina con sette reti messe a segno: stiamo parlando di Gaetano Dammacco. L’attaccante classe 1998 ha impressionato diverse squadre in virtù delle sue prestazioni importanti offerte fin qui con i “molossi”. Tra queste formazioni, che hanno puntato il binocolo sul calciatore dei rossoneri, ci sarebbe il Brindisi.

Brindisi Football Club

In primis Gaetano Dammacco piacerebbe a Dionisi, attuale direttore sportivo dei pugliesi. Ovviamente la trattativa è vincolata alla riapertura del calciomercato tra i dilettanti, notizia di cui vi abbiamo parlato nelle scorse ore. In caso andasse in porto, sarebbe un acquisto di spessore per il Brindisi. Osservando i numeri del girone H, infatti, i biancoblu sono il terzultimo attacco con sole tredici reti. Servirebbe un centravanti da doppia cifra per tentale la scalata verso la salvezza.

La carriera di Gaetano Dammacco

Nonostante soli 23 anni, Dammacco vanta 124 presenze tra Primavera, Serie D e Serie C. Ha cominciato il suo percorso sportivo con il Matera per poi trasferirsi nella stagione 2016/17 nella Primavera del Torino, collezionando però solo due apparizioni e un gol. Le successive due annate ritorna al Matera ma scende in campo sporadicamente.

Nella stagione 2017/18 viene acquistato dall’Akragas, sempre nel girone C di serie C, e conquista ben 10 presenze impreziosite anche da due reti. Poi nuovamente Matera, Reggina (serie D) e Paganese. Ma il salto di qualità, Dammacco, lo compie nell’annata condizionata dallo stop dei campionati a causa dello scoppio della pandemia da Covid-19 (2019/2020): 16 presenze con l’Altamura nel girone H.

Successivamente si accasa alla Nocerina con la quale otterrà 33 apparizioni e riuscirà a raggiungere la doppia cifra di gol messi a segno. Per il classe ’98, quella attuale, è quindi la seconda annata con addosso la maglia rossonera.