1 Gennaio 2024

Real Casalnuovo, su Francesco Dicorato diversi club di Serie C

Lo scorso anno è stato tra i migliori terzini del campionato

Francesco Dicorato

Francesco Dicorato, difensore classe 2003 di proprietà del Real Casalnuovo, è sicuramente tra i profili più interessanti della Serie D. Dopo aver fatto tutta la trafila con il settore giovanile della Roma, si è poi trasferito al Cosenza. Lo scorso anno è stato uno dei migliori terzini del campionato con 31 presenze da titolare, ma quest’anno a causa di un brutto infortunio è stato costretto a restare lontano dai campi per un bel po’ di tempo. Da ottobre, però, si è riconquistato il posto da titolare con il Real Casalnuovo attirando a sé numerose lusinghe.

Francesco Dicorato

Francesco Dicorato: l’offerta della Nocerina e l’interesse dalla C

Nei giorni scorsi è arrivata un’importante offerta con contratto di un anno e mezzo dalla Nocerina per Francesco Dicorato, ma la trattativa è saltata perché i due club non hanno trovato l’accordo.

Sul classe 2003, però, ci sono diversi estimatori anche in Serie C tra cui Turres, Turris e Rimini ma se ne riparlerà in estate. L’obiettivo del ragazzo e dell’agente Nello Agresta, adesso, è quello di concentrarsi in pieno con il Real Casalnuovo aiutando squadra e società a centrare tutti gli obiettivi prefissati a inizio stagione.

Francesco Dicorato

La beatà gioventù del Real Casalnuovo: spazio anche a Simone Bonavita

Punto fermo dell’ottimo Real Casalnuovo in lotta play-off nel girone I, Simone Bonavita potrebbe presto spostarsi verso altri lidi. Le 15 presenze stagionali – condite anche da un gol – tutte di indubbio livello, hanno aperto una vera e propria asta per il centrocampista classe 2004. Ternana, Entella e Giugliano sono le squadre al momento maggiormente interessate anche se nessuna ha sferrato l’affondo decisivo.

Simone Bonavita Casalnuovo

Nonostante la giovane età Simone Bonavita in un paio di mesi si è preso le chiavi del centrocampo del Real Casalnuovo. Quella in terra campana è difatti la sua prima esperienza con i ‘grandi’, dopo anni spesi a plasmarsi in settori giovanili di alto livello come quelli di InterNapoli e Sampdoria. Importante è soprattutto la trafila fatta con l’under nerazzurra, durata complessivamente ben dieci stagioni.