26 Giugno 2022

Nola, sarà Antonio Rogazzo il nuovo allenatore

La società bianconera è pronta ad ufficializzare il classe 1973.

Rogazzo

Come anticipato dalla nostra redazione in passato, Antonio Rogazzo diventerà il nuovo allenatore del Nola. Il nome era già tra i favoriti negli scorsi mesi, ora si attende solo l’ufficialità. Rogazzo andrà a sostituire Carmelo Condemi dopo la stagione conclusa al nono posto.

Nola

La carriera di Rogazzo

Come giocatore Rogazzo cresce nelle giovanili del Napoli. Il classe ’73 ha poi vestito numerose maglie nella sua carriera, tra cui Pistoiese, Cavese e Giugliano, prima del ritiro nel 2007 dopo la stagione a Brindisi. L’allenatore inizia la sua esperienza in panchina nel 2010 con il Sant’Antonio Abate. Nei due anni successivi allena la primavera della Nocerina e l’Arzanese, prima di trasferirsi in Cina.

Rogazzo infatti è stato a lungo il vice allenatore di Fabio Cannavaro. I due hanno allenato insieme per ben 6 stagioni. L’ultima esperienza con il campione del mondo azzurro è stata con il Guangzhou Evergrande, dove Rogazzo ha assistito Cannavaro per ben 111 partite.

Nola Rogazzo Cannavaro

Nell’ultima stagione l’allenatore originario di Napoli è stato sulla panchina della primavera del Taranto. Ora Rogazzo è pronto ad una nuova esperienza che può rivelarsi ricca di stimoli e di nuove sfide, con la speranza di togliersi tante soddisfazioni.

Il comunicato del Nola sulla dirigenza

Il Nola aveva già comunicato la separazione con l’allenatore Carlo Condemi la scorsa settimana. Nella giornata di oggi però è arrivato un altro comunicato dalla società bianconera dal sito ufficiale. La nota indica che la società ha interrotto il suo rapporto con il ds Pietro Scamarcia e il dg Gianni Fabozzo.

Il Nola comunica che a partire dalla stagione 2022/2023 le strade con Pietro Scamarcia e Gianni Fabozzo si separeranno. Il presidente Nappi, la società tutta, staff e calciatori ringraziano il direttore sportivo e il direttore generale per il lavoro svolto, la professionalità, il senso di attaccamento e la passione profusi in questi intensi mesi che hanno portato ad un emozionante risultato finale. A loro un sincero augurio per il prossimo futuro lavorativo“.