24 Novembre 2021

Serie D, le decisioni del giudice sportivo: stangate per Acireale e Gelbison

Piovono sanzioni e inibizioni

Giudice Sportivo

Sono state rese note tramite comunicato ufficiale- le decisioni del Giudice Sportivo di Serie D riguardo alla nona e undicesima giornata di campionato di Serie D. Episodi incredibili quelli che si sono verificati in questo turno. Spicca la multa con squalifica per David Suazo, ex calciatore di Inter e Cagliari e, oggi, allenatore del Carbonia per “essere entrato sul terreno di gioco e avere rivolto espressioni irriguardose all’indirizzo della Terna Arbitrale”. Poi c’è la multa per l’Acireale a causa degli sputi dei propri tifosi all’indirizzo dell’arbitro, violando, pertanto, le norme anti-covid. Pesante sanzione anche per la Gelbison a causa ‘di una sedia lanciata in prossimità della panchina’.

Per quanto riguarda le società sono ben cinque le ammende:

1500€ all’Acireale: “Per avere propri sostenitori lanciato uno sputo all’indirizzo di un A.A. che lo attingeva alla nuca. Sanzione così determinata in ragione della chiara violazione delle misure di contenimento della pandemia da Covid-19.

Euro 1.500,00 GELBISON Per avere propri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (4 petardi) nel settore loro riservato, nonchè lanciato sul terreno di gioco, nei pressi della panchina locale, una sedia.

Altre multe: 800 € alla Cavese; 600€ per il Castelnovo Romano e infine 400 € il Lanusei Calcio.

Mano pesante, anche per i dirigenti, con ben sette inibizioni:

-Fino al 31/12/2021 Paolo Filosa (Real Aversa).
-Al14/12/2021: Continisio Angelo (Team Altamura). -Al 7/12/2021: Fossati Giuseppe (Ponte San Pietro). -Al 30/11/2021: Nirelli Giulio (Giarre), Damato Domenico (Lavello), Mattiuzzo Stefano (Ostiamare)

Due le giornate di squalifica a due allenatori: David Suazo del Carbonia per espressioni irriguardose alla terna arbitrale e Riccardo Bogliari del Porto d’Ascoli, per aver scagliato il pallone in pieno petto ad un giocatore avversario a gioco fermo.

David Suazo, squalificato per due turni

Due squalifiche pesanti da parte del giudice sportivo, per quanto riguarda i giocatori:
Tre giornate: Sirri (Audace Cerignola), Pedrelli (Sasso Marconi)
Due giornate: Mancino (Arezzo), Viviani (Caldiero Terme), Ansaldi (Caronnese), Russo (Real Aversa)

A cura di Niccolò Parenti