15 Ottobre 2023

Livorno, Favarin: “Un bagno di umiltà non fa male”

Le parole dell'allenatore dopo la sconfitta per quattro a due

Livorno favarin

Pesante stop per quattro a due per il Livorno contro il Tau Altopascio. Un risultato inaspettato alla viglia della gara, soprattutto dopo l’ottimo inizio di campionato degli amaranto. Decidono la gara la tripletta di Andolfi e la rete di Biagioni, ai padroni di casa non bastano i gol di Prati e Bellini. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore del Livorno Favarin.

Livorno, le parole di Favarin

FAVARIN: “Abbiamo preso una bella musata. Speriamo che sia successo tutto oggi, per primo evidentemente ho sbagliato qualche scelta. Eravamo partiti abbastanza bene, poi piano piano ci siamo spenti. Il Tau ci ha messo in grossa difficoltà. Abbiamo fatto degli errori banali, il nostro gioco è stato scontato. Potevamo riprenderla. In certi momenti forse è bene prendere queste partite. Se non ci mettiamo tutto quello che ci serve, tra umiltà e impegno, ogni domenica non sarà semplice in questo campionato”.

Prosegue l’allenatore: “Siamo comunque una squadra forte, ne sono sicuro. Sono mancati Cesarini e Giordani ma abbiamo una rosa ampia e mi sembrava giusto che anche gli altri avessero il loro spazio. Dal punto di vista fisico non credo ci siano problemi. Mi prendo io le responsabilità di questa sconfitta, valuteremo gli errori in settimana. Ma rialzeremo la testa”.

Prosegue l’ex Prato: “Un bagno di umiltà non fa male. Forse volavamo troppo in alto, pensavamo fosse tutto più semplice. Ora dobbiamo ricominciare a pedalare“.

livorno grosseto