25 Gennaio 2023

Lamezia-Trapani, un match che va oltre il classico ottavo di finale

Entrambe le squadre hanno da poco ufficializzato i loro rispettivi nuovi allenatori

Coppa Italia Serie D

Lamezia-Trapani è un match che potrebbe equivalere come una sorta di punto di svolta per entrambe le squadre. Questo pomeriggio, in terra calabrese, scenderanno in campo per gli Ottavi di Finale di Coppa Italia. La vincete troverà a Quarti di Finale una tra Cavese e Francavilla, incontro in programma il 1 febbraio.

Come arriva il Lamezia

Il Lamezia non sta attraversando un gran momento. La società, dopo aver esonerato Raffaele Novelli, ha deciso di affidare la guida tecnica della squadra a Claudio De Luca, ex allenatore del Francavilla. I calabresi, in Coppa Italia, hanno dovuto vedersela prima contro il Cittanova (3-0) e successivamente contro il Portici, squadra battuta per 2-1 solamente nei minuti finali.

In campionato, invece, la squadra è reduce dal KO casalingo contro l’Acireale, ma nonostante ciò occupa il terzo posto in classifica con 35 punti. La lotta lì in alto è molto equilibrata, fatta eccezione per un Catania che sta disputando un campionato a parte. Dal Locri secondo al Licata sesto ci sono pochissimi punti di distanza. Basti pensare che il distacco tra la seconda e lo stesso Licata è di soli 5 punti.

Come arriva il Trapani

Anche in casa Trapani la situazione non è del tutto tranquilla. Dopo l’esonero di Monticcioli, il club siciliano ha optato per il ritorno di Alfio Torrisi in panchina. La squadra è reduce da due pareggi consecutivi in campionato contro Locri e Paternò, ma la posizione in classifica resta tutto sommato buona. Settimo posto con 28 punti, zona playout più lontana e playoff che alla fine non sembrano impossibili. Tutto dipenderà dalle prossime partite. Se il Trapani riuscirà a centrare un filotto di risultati positivi può tornare a sperare.

Il percorso in Coppa, invece, ha visto la squadra superare prima l’ostacolo Sant’Agata (1-2) e poi l’Acireale con uno storico 7-0 che difficilmente verrà dimenticato.

Torrisi raccoglie una squadra in crisi di risultati e identità che si trova al settimo posto a meno sei dalla zona playoff. La Vibonese, quinta classificata, è a quota 34 punti e sarà necessaria un’inversione di tendenza importante per i granata per provare a chiudere il campionato nel migliore dei modi. Per il nuovo allenatore si tratta di un ritorno dopo aver allenato il club ex Serie B nella prima parte della stagione.