4 Luglio 2022

Dalla D alla Salernitana: la parabola ascendente di Jimenez

La storia di Kaleb Jimenez Castillo, attaccante della Salernitana cha ha un lungo trascorso in Serie D al Seregno

Jimenez

¿Hermano Kaleb que pasa? Chiedetelo a Kaleb Jimenez, attaccante classe 2002 che sta sognando in grande condividendo lo spogliatoio con calciatori di Serie A. Reduce da un’esperienza in Serie C con il Seregno, il calciatore italo-spagnolo si trova in Austria con la Salernitana di Davide Nicola. Il suo percorso, però, parte da lontano e tocca anche la Serie D.

Dalla Serie D alla Serie A, chi è Kaleb Jimenez?

Nato a Milano il 18 ottobre 2002 ma di origine iberica, Kaleb Jimenez Castillo è il tipico centrocampista offensivo dotato di tecnica fine e fantasia illuminante. Dopo la trafila delle giovanili con Crescenzago, Pro Sesto e Cimiano, il giovane approda a Seregno nell’estate del 2019.

Sin dalle prime battute della sua nuova avventura si fa notare dall’allenatore della Juniores Fulvio Saini che ne apprezza le qualità tecniche. Migliore per distacco dei suoi, nelle poche partite disputate viene notato anche da Arnaldo Franzini che il 15 gennaio 2020 lo fa esordire in prima squadra nel Girone B di Serie D in un Arconatese-Seregno.

Il Covid ferma la stagione ma non frena l’ascesa di Jimenez che dall’estate successiva guadagna sempre più spazio nello scacchiere di Franzini prima e França poi. Dribbling nello stretto, abilità nel vedere i movimenti dei compagni e un mancino fatato: un 2002 di qualità non può restare in Serie D.

In estate l’opportunità Salernitana: il sogno Serie A

Grazie a due gol decisivi contro la Casatese Jimenez diventa protagonista della storica promozione del Seregno in Serie C. Nell’agosto 2021, dopo una grande preparazione agli ordini di Mariani, il giocatore riceve una chiamata importantissima. La Salernitana nell’ambito di un’operazione di mercato acquista il suo cartellino e consente al giocatore di rimanere in prestito a Seregno.

Jimenez

In Brianza una stagione negativa per la squadra ma da favola per il numero 20 che via via attira gli sguardi degli addetti ai lavori, colpiti dai mezzi tecnici di un ragazzo così giovane. A luglio il rientro alla base e l’inizio di una nuova avventura con l’obiettivo di conquistarsi la permanenza in rosa.

In queste torride giornate d’estate un giovane ragazzo cresciuto tra i dilettanti sta condividendo lo spogliatoio con Franck Ribery ed altri grandi giocatori. Chissà che non possa stupire Davide Nicola e che la sua possa diventare una delle tante favole del calcio dilettantistico.

A cura di Simone Schillaci