1 Novembre 2023

Gravina, Catalano vicino all’esonero

Il Gravina starebbe seriamente pensando di esonerare Raimondo Catalano: ecco i nomi per la successione in panchina

Sembra giunta al capolinea l’esperienza di Raimondo Catalano al Gravina. Secondo quanto raccolto da SerieD24.com la società, infatti, starebbe pensando di esonerare il classe 1974, allenatore della squadra dallo scorso febbraio. Tra i candidati a prendere il suo posto, ci sarebbero Massimo Costantino, Salvatore Ciullo e Pasquale De Candia. Quest’ultimo, tra l’altro, piace anche alla Fidelis Andria, in caso di divorzio con Francesco Farina.

Gravina

Gravina, il percorso di Raimondo Catalano

Raimondo Catalano era diventato l’allenatore del Gravina a febbraio 2023, riuscendo a portare la squadra alla permanenza in quarta serie, vincendo i play-out contro il Molfetta. In questo 2023-2024, invece, in 7 partite nel girone H di Serie D ha ottenuto solo 5 punti, frutto di una vittoria, 3 pareggi e 6 sconfitte. Risultati che stanno spingendo la società a esonerare l’allenatore.

I nomi per il post Catalano

Sembrerebbero tre, al momento, gli indiziati per sedersi sulla panchina del Gravina. Secondo quanto raccolto dalla redazione di SerieD24.com, la società pugliese starebbe sondando i nomi di Massimo Costantino, Salvatore Ciullo e Pasquale De Candia.

Costantino, classe 1973, viene dall’ultima esperienza all’Acireale tra ottobre e dicembre 2022. In carriera ha allenato anche Vigor Lamezia, Sanremese, Torres, Messina e Vibonese. Salvatore Ciullo, classe 1968, invece, è stato l’allenatore del Matera tra ottobre 2022 e settembre 2023, dopo le esperienze a Melfi, Martina Franca, Brindisi, Castellammare di Stabia, Taranto, Latina e Nardò.

Massimo Costantino

Pasquale De Candia, infine, ha condotto il Manfredonia al ritorno in Serie D nella passata stagione. Nato nel 1969, ha allenato anche Casarano, Team Altamura e Nardò. Si tratterebbe, inoltre, di un ritorno al Gravina, dato che ha allenato la squadra tra aprile e giugno 2021. De Candia, tra l’altro, interesserebbe anche alla Fidelis Andria, nel caso in cui dovesse essere esonerato Francesco Farina. La decisione definitiva sarà presa nelle prossime ore.