11 Giugno 2022

Giugliano, Ferraro: “Fiero dei miei ragazzi, coroniamo il sogno”

I gialloblù sfideranno la Recanatese nella finale della Poule Scudetto

Una gara risolta nei minuti finali regala la finale della Poule Scudetto al Giugliano, che ha battuto fuori casa il Sangiuliano City con il risultato di 2-1. “Adesso manca un solo step per vincere lo scudetto che sarebbe il coronamento di un sogno, che andrebbe a rendere speciale la nostra stagione. Questa squadra sta dimostrando a chiunque la propria forza. Sono fiero dei miei ragazzi“, esordisce così in conferenza stampa l’allenatore del Giugliano, Giovanni Ferraro, al termine del successo in semifinale contro il Sangiuliano City.

Giugliano
La festa del Giugliano

Infatti, è festa gialloblù allo stadio ‘Ernesto Breda’. I campani hanno staccato il pass per l’accesso alla finale della Poule Scudetto, in programma mercoledì 15 giugno contro la Recanatese. Il Giugliano, dopo la rete del vantaggio di Ferrari al 17^ del primo tempo, è stato raggiunto dal pareggio di Fall al 58^ della ripresa. È Cerone a regalare il successo agli uomini di Ferraro con un gol pesante e decisivo all’88^ minuto.

“Lavoro e fame, questa la ricetta del Giugliano”

Una vittoria importantissima e Ferraro è consapevole del grande cammino della sua squadra nel corso di questa stagione. Duro lavoro e tanta voglia di prendersi la vittoria, questa è la miscela decisiva per l’allenatore del Giugliano:

Abbiamo affrontato una squadra fortissima, in trasferta dopo un viaggio complicato e abbiamo vinto. Sono 300 giorni che lavoriamo e oggi c’era una voglia e una foga di voler vincere questa partita incredibile“.

Giugliano

Un solo giudice, ossia il campo. Ferraro sottolinea l’importanza del gioco espresso nel rettangolo di gioco: “Adesso siamo rimaste in due, le migliori due squadre di tutta Italia. Lo dico sempre a parlare è il campo, il giudice supremo sempre per valutare il nostro lavoro. La gara è stata bella, combattuta, credo che ai punti qualcosina in più l’abbiamo meritata. Adesso manca un solo step per vincere lo scudetto, una sola partita per scrivere la storia e omaggiare questo splendido gruppo“.