28 Febbraio 2022

Cynthialbalonga, arriva una sconfitta casalinga dopo le vittorie contro Torres e Giugliano

Seconda vittoria consecutiva per il Muravera. Cade tra le mura amiche la Cynthialbalonga dopo due belle vittorie consecutive

Cade in casa la Cynthialbalonga contro un buon Muravera che vince segnando ben 5 gol ad una squadra solida e compatta. Dopo le due grandi vittorie esterne, i laziali perdono con la nona squadra in classifica ed escono così dalla zona play-off. Una partita intensa ed emozionante, soprattutto nella seconda frazione di gioco dove sono stati realizzati ben 6 gol. Protagonisti dell’incontro sono stati Floris e Mancosu, autori di una doppietta a testa che ha permesso di portare i tre punti in terra sarda.

La Cynthialbalonga ha riaperto la gara per ben due volte e non ha mollato fino all’ultimo minuto. La squadra laziale ha avuto anche l’occasione di riaccorciare le distanze ulteriormente con il rigore non trasformato da Danilo Alessandro. Nel post-gara hanno parlato i due allenatori in sala stampa.

Tiozzo: “Troppi errori fatti, ma partita influenzata dall’arbitro”

Un episodio che ha fatto molto discutere è stata l’espulsione del capitano Angelilli, che con un doppio giallo ha lasciato in dieci uomini la Cynthialbalonga. Tiozzo ha commentato così l’accaduto: “Uso i condizionali del caso perché devo rivedere la partita, ma il match è stato influenzato dall’espulsione di Angelilli”. Questo ciò che dice sull’arbitro, ma ci tiene a dire che non vuole più entrare nel merito, ma parlare della partita giocata dalla sua squadra: “Se abbiamo preso 5 gol vuol dire che abbiamo fatto degli errori. Giocare in 10 contro una squadra come il Muravera è molto difficile, perciò dovevamo commettere poche disattenzioni, ma in settimana analizzeremo le situazioni.

I laziali tornano a perdere dopo le due ottime vittorie con le prime del girone e tornano alla sconfitta sempre tra le mura amiche dello stadio “Abbatini”: “Nel calcio di oggi le espulsioni e i piccoli errori si pagano, purtroppo è vero che perdiamo maggiormente in casa nostra e perciò accettiamo il fattore campo”.

Carta: “Grande vittoria in un campo difficile. Testa al Giugliano.”

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Loi, ieri in tribuna perché squalificato, che vincono in un campo ostico come quello della Cynthialbalonga. Nel post-partita a parlare c’è il vice Carta che analizza la partita soddisfatto: “Peccato aver subito gol nel secondo tempo. Bravi nel primo, poiché siamo stati concreti sotto porta ed abbiamo difeso bene le avanzate della Cynthialbalonga, che è una signora squadra.”

Il mister dei sardi risponde alle accuse di Tiozzo dicendo che: “È stata un’ingenuità di Angelilli e questa situazione ci è venuta a favore. Se stiamo lì ogni volta a parlare dell’arbitraggio diventa una lotta infinita, purtroppo un arbitraggio non accontenterà mai nessuno completamente.” Conclude facendo una previsione sulla prossima partita dei gialloblu sardi, contro i campani del Giugliano: “Sarà una partita come quella di oggi: andremo in campo per giocarci tutto, giocheremo in casa e questo fattore dovrebbe favorirci. Il Muravera, come ha dimostrato oggi, scenderà in campo per giocarsela a viso aperto e sarà una bella battaglia.”