18 Giugno 2023

Caracciolo e l’autografo a… Guardiola: la storia sui social

Il simpatico siparietto tra il presidente del Lumezzane e l'allenatore del City

Caracciolo Guardiola

Esista qualcosa che lega la nostra Serie D alla Champions League? Sembrerebbe impossibile, eppure il presidente del Lumezzane Andrea Caracciolo e l’allenatore fresco campione d’Europa Pep Guardiola ci dimostrano il contrario. Proprio il numero uno del club lombardo, neopromosso in Serie C, infatti, ha scherzato sui social postando una foto dell’allenatore del City, vincitore dell’ultimissima Champions League, con l’autografo dell’ex Serie A. I due si sono incontrati in occasione di una cena con altri ex compagni del Brescia, come Dario Dainelli.

Caracciolo Guardiola

Caracciolo-Guardiola, la simpatica storia sui social

Che il calcio sappia stupire, questo è poco ma sicuro. Tuttavia non capita spesso di vedere uno degli allenatori più vincenti della storia come Pep Guardiola con l’autografo del presidente di un club (ormai) di Serie C. Andrea Caracciolo, storico attaccante che ha collezionato oltre 200 presenze in Serie A e oggi presidente del Lumezzane, ha voluto scherzare sui social con una foto a dir poco originale.

Nella storia Instagram dell’ex attaccante si vede Guardiola con in mano il suo autografo, con il commento personale di Caracciolo: “Vincere tutto e non essere contento finché non ha il mio autografo…“, accompagnato da faccine che ridono. Una simpatica storia che unisce due mondi tanto lontani ma con un fondamentale in comune: la passione per questo sport.

La cavalcata del Lumezzane di Caracciolo

Caracciolo e il suo Lumezzane non avranno vinto il triplete come Guardiola con il City, ma sono stati protagonisti nell’ultima stagione di Serie D. Il club lombardo, infatti, ha trionfato nel girone B con una grande cavalcata che ha permesso di staccare il pass per la prossima stagione in Serie C. Un risultato a dir poco storico per il club di Caracciolo, che ha vinto il campionato per due stagioni consecutive. I rossoblù, infatti, erano arrivati al primo posto nel girone C di Eccellenza nella stagione 2021/22 e nel giro di soli due anni sono tornati a giocare nel calcio professionistico.

Lumezzane

La stagione del Lumezzane è stata sontuosa. I lombardi hanno mantenuto costantemente la vetta del girone B sin dalla settima giornata, chiudendo in prima posizione con 77 punti. Uno dei punti di forza del club di Caracciolo è stato sicuramente la difesa, la meno battuta del girone con soli 20 gol subiti. Non solo una grande difesa, perché uno dei protagonisti rossoblù dell’ultima stagione è stato l’attaccante Danilo Alessandro. L’attaccante classe ’88 è stato fondamentale con le sue 20 reti che gli hanno anche permesso di vincere il titolo di capocannoniere del girone.

Caracciolo Guardiola

Il Lumezzane ha collezionato ben 24 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte. Numeri che dimostrano la grande stagione della squadra allenata da Franzini, che torna in Serie C dopo 6 anni tra i dilettanti. La stagione dei lombardi è terminata con le semifinali della Poule Scudetto, con la sconfitta rimediata contro il Sorrento. Una sconfitta che però non toglie nulla alla grande stagione dei rossoblù di Caracciolo, che dopo il trionfo di questo campionato punta a giocarsela con chiunque anche in Serie C.